Il “no” alla cessione che rischia di complicare il mercato della Juventus

Allegri pensieroso
Massimiliano Allegri (Getty Images)

Ramsey dirà “no” a qualsiasi cessione. Vuole restare alla Juventus e rilanciarsi con il nuovo allenatore Allegri. 

Aaron Ramsey si impunta e dirà “no” a qualsiasi cessione. Il suo desiderio è quello di restare ancora alla Juventus. Nelle scorse ore si era parlato di un possibile ritorno in Premier League, con l’Arsenal pronto a riabbracciarlo, ma così non sarà. Il giocatore infatti, che ha concluso l’esperienza all’Europeo sabato dopo la sconfitta contro la Danimarca, intende restare a Torino e giocarsi le sue carte al fine di convincere il nuovo allenatore Massimiliano Allegri a tenerlo.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Ramsey in campo
Aaron Ramsey (Getty Images)

Ramsey allontana la cessione: vuole restare alla Juventus

Uno scenario che il suo staff ha confermato a ‘Sky Sport Uk’ e che rischia di complicare i piani di mercato della Juventus. Il club lo aveva messo in cima nella lista dei partenti, alla luce del deludente biennio vissuto in maglia bianconera dal gallese e delle parole da lui stesso rilasciate prima dell’inizio del torneo continentale. “Le ultime due stagioni sono state complicate per me. Ci sono stati diversi fattori e cambiamenti a cui non ero abituato Alla fine ora in nazionale ho la mia squadra, costruita intorno a me, che si concentra sulla mia forma fisica per farmi essere al meglio”.

LEGGI ANCHE >>> La nuova Juventus di Allegri sogna il doppio colpo a centrocampo

Dichiarazioni che sembrano avvicinare una separazione tra le parti. Invece, ecco il colpo di scena. Ramsey si presenterà regolarmente al raduno juventino (al via il 14 o il 15 luglio) al fine di iniziare la preparazione estiva ed arrivare pronto all’inizio del campionato. A Torino si trova bene e un ritorno in Inghilterra, al momento, non è contemplato. La Juventus, dal canto suo, proverà comunque ad impostare una sua cessione: il centrocampo, su indicazione di Allegri, va rifondato e servono risorse fresche.