Italia-Inghilterra, insulti razzisti ai calciatori: “Disgustosi”

Chiellini allarga la maglia a Saka
Chiellini e Saka (Getty Images)

Dopo la sconfitta in finale ai rigori contro l’Italia, alcuni giocatori inglesi sono stati bersagliati da insulti razzisti.

In queste ore in Italia si sta festeggiando la vittoria dell‘Europeo della squadra di Mancini, mentre in Inghilterra c’è una delusione cocente che sta pervadendo tutto il paese. Gli inglesi erano convinti d’aver già vinto la partita prima ancora di giocarla, facendo partire anche un coutdown nei giorni scorsi per la vittoria finale.

I festeggiamenti nel paese d‘Oltreamanica erano già cominciati in settimana, ma ieri sera i 58mila tifosi inglesi hanno lasciato Wembley prima che iniziasse la premiazione per celebrare la vittoria dell’Italia. Dopo la terribile sconfitta ai rigori, sui social ci sono stati attacchi durissimi ai tre calciatori inglesi che hanno sbagliato i penalty.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Saka abbracciato da Southgate
Saka e Southgate (Getty Images)

La condanna della Federazione inglese e di Johnson per gli insulti razzisti ai calciatori inglesi

La Federcalcio britannica e il premier inglese Boris Johnson ha subito condannato gli insulti razzisti nei confronti di alcuni calciatori inglesi dopo la sconfitta contro l’Italia. La polizia metropolitana ha dato il via anche ad un’inchiesta. La Federcalcio inglese ha chiesto pene esemplari per questi comportamenti ripugnanti.

LEGGI ANCHE >>>   Italia sul tetto d’Europa: quanto vale il successo azzurro

In mattinata sono arrivate anche le parole di Johnson: “Questi calciatori meritano di essere elogiati come eroi, non di subire insulti razzisti sui social. I responsabili di questi commenti dovrebbero vergognarsi”. I giocatori bersagliati sono Rashford, Sancho e Saka rei d’aver sbagliato i tre rigori che hanno permesso all’Italia di vincere l’Europeo.