Mauro Icardi ha un’unica possibilità di tornare in Serie A

icardi zinchenko
Mauro Icardi (Getty Images)

In attesa che Cristiano Ronaldo faccia sapere cosa vuole dal proprio futuro, si delinea il possibile scambio dell’estate con Mauro Icardi.

C’è chi lo ama e lo venera, ma anche chi lo odia. Nessuno però nega che Cristiano Ronaldo sia stato e sia, come dimostra il titolo di capocannoniere di Euro 2020, uno dei calciatori più forti di questa epoca, e non solo.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Trentasei anni di età e una carriera da professionista cominciata 19 anni fa in Portogallo, allo Sporting Lisbona, non gli impediscono di calcare i palcoscenici più importanti a livello mondiale dicendo sempre e comunque la sua, in termini di prestazioni e soprattutto di reti segnate. Il tutto mostrando sempre uno stato di forma incredibile anche per uno sportivo del suo livello.

Siamo alle porte di quella che potrebbe essere la sua quarta stagione con la maglia della Juventus, una stagione che i bianconeri sperano sia di riscatto dopo la difficile annata conclusa si con la vittoria della Coppa Italia, ma poco altro. Cristiano Ronaldo però non ha mostrato segnali che facciano pensare che abbia intenzione di rimanere legato alla causa della Vecchia Signora, al contrario gli indizi suggeriscono che CR7 sta valutando seriamente la possibilità di cambiare aria. Possibilità che la Juventus (e i suoi tifosi) non sembrano disdegnare del tutto: è vero che Ronaldo è un grande campione, ma è altrettanto vero che non è più al top della condizione, pur rimanendo il calciatore più pagato del mondo con i suoi 31 milioni di € annui.

cristiano ronaldo portogallo
Cristiano Ronaldo (Getty Images)

Cristiano Ronaldo e Icardi sono i profili ideali per PSG e Juventus

Ecco allora che prende vita l’idea di quello che sarebbe indubbiamente lo scambio dell’estate. È il quotidiano francese ‘L’Equipe’ a riportare questa incredibile suggestione, che prevede il passaggio di Cristiano Ronaldo al PSG a fronte di una contropartita tecnica. Questa non sarebbe nient’altro che Maurito Icardi. L’attaccante argentino ex Inter viene da stagioni difficili vissute a Parigi, ma sarebbe un sostituto ideale al centro dell’attacco, in caso di partenza di CR7. A dar credito alle voci di un trasferimento di Icardi all’ombra della Mole c’è il lavoro di pubbliche relazioni che il team di intemediari dell’argentino, guidati da Gabriele Giuffrida, hanno messo in piedi con vari club italiani, fra cui ad esempio la Roma.

LEGGI ANCHE >>> Napoli, è Osimhen show alla ‘prima’ di Spalletti: goleada all’Anaunia

Sembra evidente però che in Italia l’unica squadra in grado di pagare uno stipendio da 9 milioni, quello di Icardi, è la Juventus, che diventa dunque la prima indiziata in caso di ritorno dell’attaccante nel Bel Paese. Il suo arrivo in bianconero coinciderebbe con ogni probabilità all’addio di Cristiano Ronaldo, per il quale le alternative sarebbero poche: il menzionato PSG, in grado di pagarlo, o lo Sporting Lisbona, scelta di cuore. Icardi-Cristiano Ronaldo è lo scambio dell’estate, per quanto incredibile risulta fattibile e sensato.