Juventus, nuovo obiettivo a centrocampo insieme a Locatelli

Allegri sulla panchina della Juventus
Massimiliano Allegri, Juventus (Getty Images)

La Juventus tenterà l’affondo decisivo su Locatelli già nelle prossime ore. Apertura totale del Sassuolo, pronto ad accettare Dragusin come contropartita tecnica. I bianconeri potrebbe puntare anche sull’arrivo di un altro centrocampista

Il calciomercato della Juventus aprirà le sue danze con l’affondo reale e concreto su Locatelli. La trattativa è pronta a decollare dopo l’ok del Sassuolo a Dragusin come contropartita. Come rivelato da Tuttosport, il club neroverde avrebbe accettato il cartellino del giovane difensore e la trattativa potrebbe sbloccarsi in maniera definitiva già nelle prossime ore.

Locatelli avrebbe già dato il suo ok totale al suo trasferimento in bianconero e la definitiva fumata bianca potrebbe arrivare in maniera immediata. Il centrocampista campione d’Europa con l’Italia potrebbe aggregarsi al ritiro della Juventus già dal ritorno dalle vacanze. Non solo Locatelli: la Juventus potrebbe affondare il colpo anche su un altro centrocampista. Allegri potrebbe aprire le porte al ritorno di Pjanic.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Allegri pensieroso
Allegri (Getty Images)

Calciomercato Juventus, doppio centrocampista per Allegri: c’è anche Tolisso

Locatelli primo rinforzo per la nuova Juventus di Allegri, poi spazio all’assalto di un nuovo centrocampista. Pjanic potrebbe tornare alla Juventus solamente di fronte a un’offerta basata sul prestito secco o prestito con diritto senza obbligo di riscatto. Allegri potrebbe dire sì al ritorno del centrocampista bosniaco, ma l’affare potrebbe concretizzarsi solo con l’addio di Ramsey.

LEGGI ANCHE >>> Il sacrificio di Miralem Pjanic pur di tornare alla Juventus

Qualora l’operazione Pjanic dovesse complicarsi, la Juventus potrebbe aprire le porte all’arrivo di Tolisso. Anche in questo caso, però, i bianconeri potrebbe spingere per un prestito secco o prestito con diritto di riscatto fissato a circa 20-25 milioni di euro, riscatto che sarà valutato, poi, in vista della prossima estate.