“Porti Mbappè al Real”: l’incredibile accusa al presidente del Barcellona

kylian mbappé
Kylian Mbappé (Getty Images)

L’addio di Leo Messi al Barcellona è destinato a lasciare segni profondi, anche a livello di organigramma societario.

Lionel Messi lontano dal Barcellona: il solo pensiero avrebbe suscitato gli anni scorsi un misto fra ilarità e incredulità. Due elementi uniti da sempre da un legame talmente stretto che pareva impossibile scioglierlo. Non si può calcolare quello che Messi ha dato alla città e alla squadra, così come non si può spiegare in poche parole cosa sia stato per Messi il club blaugrana, fin da quando la Pulce era un bambino con evidenti problemi di crescita.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Eppure, in questa assurda estate di calciomercato, siamo arrivati anche a questo. Messi non vestirà più la maglia del Barcellona, sacrificato come un giocatore qualsiasi in nome del Dio Bilancio. Un avvenimento destinato a ribaltare completamente ogni equilibrio all’interno del mondo del calcio, a partire dalla Spagna. Con l’immagine del fenomeno argentino in lacrime durante la conferenza stampa di addio al Camp Nou ancora negli occhi, è stato lo spogliatoio blaugrana a reagire per primo, per bocca del solito Gerard Piquè, che ha immediatamente puntato il dito contro il club e l’ex presidente Bartomeu.

leo messi conferenza
Lionel Messi nel momento dell’ultimo saluto al Barcellona (Getty Images)

Messi resterà il più grande giocatore della storia del Barcellona

Una reazione comprensibile da parte dei compagni di una vita, ma l’effetto domino che la partenza di Messi ha avuto sul Barcellona non è finito qui. Dopo la squadra infatti, anche la dirigenza ha cominciato ad insorgere. Il membro del consiglio di amministrazione Jaume Llopis si è segnalato per la lettera di dimissioni mandata al club catalano. Stando a quanto riportato da ‘alfredopedulla.com’ Llopis avrebbe anche inviato una lettera all’attuale presidente Laporta, nella quale accusa il numero uno del Barcellona di non aver fatto il possibile per trattenere Messi, aggiungendo che con questa mossa rinforzerà i rivali del PSG e anche il Real Madrid, ora favoriti nella rincorsa a Kylian Mbappè.

LEGGI ANCHE >>> Napoli, Spalletti ha risolto un’altra grana: il messaggio è per De Laurentiis

Sul sito di Pedullà si fa riferimento alla lettera, citata dal quotidiano spagnolo ‘Sport’: “Passerai alla storia come il presidente che ha lasciato andare MessiLeo era una risorsa importante del Barcellona. Vedremo quando arriverà la Super League, se arriverà, e nel frattempo rafforzate il PSG e rendete più facile la partenza di Mbappé per Madrid. Il piano perfetto di Florentino”