Lazio-Spezia si complica: rosso diretto ed inferiorità numerica

Lazio-Spezia, l'arbitro Dionisi a colloquio con Immobile
L'arbitro Dionisi a colloquio con Immobile (Getty Images)

Lazio-Spezia si complica. La squadra di Thiago Motta è in inferiorità numerica a causa dell’espulsione diretta di Amian.

Lazio-Spezia perde un protagonista. La squadra ligure si becca un’espulsione e sarà costretta a giocare con un uomo in meno per gran parte del secondo tempo. L’arbitro Federico Dionisi sventola in faccia ad Amian il cartellino rosso al minuto 54. Il difensore della squadra ospite ha fermato irregolarmente Felipe Anderson, autore di un gol, che si era involato verso la porta.

Lazio-Spezia: Immobile, Pedro e Milinkovic esultano
Immobile, Pedro e Milinkovic (Getty Images)

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Lazio-Spezia, espulsione per Amian

Si accende il match Lazio-Spezia e si complicano le cose per Thiago Motta. La squadra ospite giocherà gli ultimi 35 minuti più eventuale recupero in inferiorità numerica. E’ stato infatti espulso il difensore dei liguri Amian per una trattenuta su Felipe Anderson che era involato verso la porta.

LEGGI ANCHE >>> DIRETTA Lazio-Spezia: segui la partita LIVE

Rosso diretto ed un uomo in meno per il club che è sotto 4-1 nel risultato. Trattenuta evidente del francese su Felipe Anderson lanciato verso la porta al minuto 54. Rosso diretto per aver interrotto una chiara occasione da gol. Al momento decide la tripletta di Ciro Immobile e la rete di Felipe Anderson.