La certezza che porta l’Italia di Mancini direttamente ai Mondiali 2022

L'Italia canta l'inno
Italia (Getty Images)

L’Italia si è un po’ complicata la vita per la qualificazione al Mondiale. Sarà fondamentale il match di ritorno contro la Svizzera.

Dopo il pareggio deludente di giovedì scorso contro la Bulgaria per 1-1, l’Italia ieri sera ha pareggiato 0-0 contro la Svizzera in trasferta. La squadra di Mancini non è stata cattiva sottoporta in entrambe le partite, sprecando tante occasioni ghiottissime. Gli azzurri contro gli elvetici hanno sbagliato anche un calcio di rigore con Jorginho.

Il giocatore del Chelsea si è fatto ipnotizzare da Sommer, tra i protagonisti dell’ultimo Europeo grazie al rigore parato a Mbappé. L’Italia ha raggiunto il record di 36 partite consecutive senza sconfitte con questi due pareggi, ma il cammino verso la qualificazione per il Mondiale si è un po’ complicato

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Mancini e il suo staff cantano l'inno
Mancini, Oriali, Evani e Vialli (Getty Images)

Italia, con tre vittorie ci sarà la qualificazione al Mondiale

L’Italia è prima nel girone con 11 punti e con un distacco dalla Svizzera seconda di 4 punti, ma gli elvetici hanno due partite in meno. Se la squadra di Yakin dovesse vincerle entrambe, si porterebbe al primo posto. I neo campioni d’Europa hanno comunque nelle proprie mani la qualificazione per il Qatar.

LEGGI ANCHE >>> L’Inter pensa al bomber che farebbe comodo anche all’Italia di Mancini

Gli azzurri se dovessero vincere le ultime tre partite del girone, si qualificheranno a prescindere dai risultati della Svizzera. Sarà decisivo il match di ritorno contro gli elvetici che si giocherà il 12 novembre a Roma. L’Italia mercoledì giocherà contro la Lituania, mentre i rossocrociati sfideranno l’Irlanda del Nord in trasferta.