Allegri insiste e bacchetta il suo calciatore: “Deve farne 30 a partita”

Allegri dà indicazioni
Allegri (Getty Images)

Dopo la vittoria sofferta sullo Spezia per 2-3, Allegri è stato intervistato da ‘DAZN’ dove si è soffermato sul suo centrocampo.

La Juventus, seppur soffrendo, ha battuto lo Spezia 2-3 grazie alle reti di Kean, Chiesa e de Ligt. La squadra di Allegri ha rischiato anche di andare sotto 3-1,ma fortunatamente la conclusione di Antiste è stata respinta sulla linea di porta, a Szczesny ormai battuto, da Manuel Locatelli.

I piemontesi con questo primo successo in campionato risalgono in classifica che comunque resta deficitaria. La partita contro lo Spezia confermato i problemei strutturali della Juventus. Il reparto più in difficoltà, sia in questi anni che per questo inizio di stagione, è la mediana. Allegri a ‘DAZN’ ha parlato proprio di un suo centrocampista:

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Rabiot pensieroso
Rabiot (Getty Images)

Juventus, Allegri: “Rabiot deve fare più inserimenti”

“Se Rabiot può arrivare a fine stagione con cinque o sei gol all’attivo? Ne dovrebbe fare almeno dieci, deve esserci sempre per poi spaccare la porta. Deve insistere a compiere continui inserimenti, ne deve fare almeno 30 in ogni partita. Il gol di Kean deriva propro da un suo inserimento”.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, Allegri trema: ghiaccio in panchina per Chiesa

Allegri ha poi parlato anche di un altro mediano: “McKennie? Ha avuto almeno quattro occasioni nitide per un siglare una rete. Dobbiamo essere cattivi, gli avversari devono capire che stanno per subire un gol quando entriamo nella loro area di rigore. Dobbiamo sbagliare di meno”.