Milan, dopo il danno anche la beffa: la decisione ufficiale della Uefa

Pioli parla con il suo secondo
Pioli (Getty Images)

Il Milan attendeva la sospensione della Uefa di Cakir dopo gli errori nel match contro l’Atletico, ma l’arbitro dirigerà Germania-Romania.

Stasera c’è la semifinale di Nations League tra Italia e Spagna, mentre domani si giocherà l’altra semifinale tra Belgio e Francia. Le finali saranno disputate domenica prossima e poi i club si riprenderanno il centro dell’attenzione. In Italia abbiamo al primo posto il Napoli di Spalletti, seguito dal Milan a solo due punti.

I rossoneri sono stati autori di un ottimo inzio di stagione. In campionato la squadra di Pioli non ha vinto solo gara contro la Juventus in trasferta dove comunque ha ottenuto un punto, mentre in Champions, nonostante le due ottime prestazioni contro il Liverpool e contro l’Atletico Madrid, ha zero punti.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Cakir con il fischietto in bocca
Cakir (Getty Images)

Milan, Cakir resta impunito per gli errori durante il match contro l’Atletico. Paga solo il VAR Abdulkadir Bitigen

La gara contro la squadra di Simeone è stata contraddistinta dagli errori dall’arbitro Cakir. Le sue decisioni, soprattutto quella di assegnare un rigore agli spagnoli nei minuti finali, sono state contestatissime. Tutti si aspettavano una sospensione della Uefa per il direttore di gara turco che invece arbitrerà Germania-Romania, match valido per le qualificazioni al Mondiale in Qatar.

LEGGI ANCHE >>>  Il ritorno di Ibrahimovic cambia le gerarchie offensive del Milan

La Uefa, invece, ha deciso di sospendere chi era al VAR durante il match tra Milan ed Atletico Madrid, ovvero Abdulkadir Bitigen. L’addetto al VAR di quel match è stato ritenuto colpevole di non aver segnalato l’errore a Cakir dell’assegnazione del rigore ai ‘Colchoneros’. Abdulkadir Bitigen non sarà presente nella formazione arbitrale che dirigerà Germania-Romania. La società rossonera sperava che anche Cakir fosse fermato dopo quelle che decisioni che hanno portato al team di Pioli una sconfitta immeritata.