Atalanta corsara ad Empoli, pari e polemica alla Dacia Arena

Esultanza Atalanta
Atalanta (Getty Images)

Dopo la sconfitta contro il Milan, l’Atalanta si riprende e vince contro l’Empoli 1-4. Pareggio tra Udinese e Bologna e Genoa e Sassuolo.

L’Atalanta si vuole riprendere dopo la sconfitta interna contro il Milan e parte subito alla grande con un tiro di Muriel che viene deviato in corner da Romagnoli. Al 7′ Empoli vicino al gol con Henderson, dopo un errore di Musso, ma è bravissimo Demiral a salvare sulla linea. All’11 i nerazzurri passano in vantaggio con Ilicic che sfrutta al meglio un bellissimo scambio con Pasalic.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Demiral contrasta Pinamonti
Demiral e Pinamonti (Getty Images)

L’Atalanta dilaga nella ripresa. Due pareggi tra Genoa-Sassuolo e Udinese-Bologna

In tre minuti la squadra di Gasperini va vicina al gol per ben tre volte: prima Muriel e Pasalic non riescono ad impattare la sfera, poi lo stesso colombiano trova una gran parata, a botta sicura, di Vicario. Al 27′ Ilicic segna il suo secondo gol personale e porta il risultato sul 2-0. Dopo due minuti, l’Empoli riaccorcia, su check del VAR, il risultato grazie a Di Francesco. L’Atalanta trova il terzo gol grazie all’autorete di Viti ad inizio ripresa.

LEGGI ANCHE >>> Serie A, pronto un altro esonero: la società ha già scelto il sostituto

La squadra toscana subisce il colpo e l‘Atalanta riesce a controllare la gara abbastanza facilmente. Al 66′, dopo aver visionato l’episodio al VAR, l’arbitro Serra assegna un rigore agli ospiti per un pestone di Bandinelli su Zappacosta. Sul dischetto si presenta Ilicic che manda il pallone in tribuna. Vicario compie un altro miracolo al 78′ su una conclusione di Malinovskyi. E’ un monologo bergamasco e Zapata, tutto solo davanti al portiere toscano, manda il pallone fuori.

LEGGI ANCHE >>> Il record che lancia il Milan di Pioli verso lo scudetto

Si sveglia l’Empoli che sfiora all’86’ il secondo gol con Cutrone, ma Freuler salva sulla linea. All’89′ i nerazzurri la chiudono definitivamente con la rete di Zapata su assist di Palasic.

LEGGI ANCHE >>> Brutte immagini dopo Lazio-Inter, arriva il messaggio social di Correa

L’Udinese è riuscita a pareggiare in dieci, espulso Pereyra, grazie al gol di Beto che risponde alla rete di Barrow siglata al 67′. Grande rabbia per Mihajlovic che aveva in pugno tre punti importantissimi.

Altro pareggio, ma decisamente con tante emozioni in più, tra Genoa e Sassuolo. La squadra di Gasperini grazie alle reti di Destro e Vasquez ha risposto alla doppietta segnata nel corso del primo tempo dall’ex Scamacca.

La classifica aggiornata

Milan 22, Napoli 21*, Inter 17, Roma 15*, Atalanta 14, Lazio 14, Bologna 12, Fiorentina 12*, Juventus 11*, Udinese 9, Empoli 9, Torino 8*, Verona 8, Sassuolo 8, Spezia 7, Cagliari 6, Sampdoria 6, Genoa 6, Venezia 5*, Salernitana 4.

*= una partita in meno