“Chiesa è un grandissimo gregario”: l’ex Juve Mauro spiazza il bianconero

Chiesa in campo
Federico Chiesa e Jorginho (Getty Images)

Mauro analizza la prestazione della Juventus in casa del Chelsea e critica la stagione di Chiesa, definito “un grandissimo gregario”.

Considerando le sue prestazioni in campo e dando uno sguardo ai numeri ottenuti finora, è difficile dargli torto. Massimo Mauro, ospite della trasmissione radiofonica ‘Tutti Convocati’, ha parlato della sconfitta rimediata dalla Juventus sul campo del Chelsea criticando in particolare la prestazione di Federico Chiesa definito un “grandissimo gregario”. L’opinionista, in seguito, ha motivato il proprio pensiero. 

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

La Juventus delusa
Leonardo Bonucci, Matthijs De Ligt e Paulo Dybala (Getty Images)

Juventus, Chiesa nel mirino di Massimo Mauro

“Ha bisogno di una stella accanto che lo aiuti a crescere, non che lo condizioni come faceva Ronaldo lo scorso anno. A tutta la Juve mancano 2 stelle che possano valorizzare il gioco di tutti quanti”. L’attaccante, fin qui, ha firmato 3 gol ed altrettanti assist in 15 apparizioni complessive tuttavia nel corso della stagione è risultato spesso avulso alla manovra bianconera. La coppia con Alvaro Morata, ieri a “Stamford Bridge”, non ha inciso ed entrambi sono risultati tra i peggiori in campo.

LEGGI ANCHE >>> L’ultima offerta della Juventus per Vlahovic non è bastata

Una sconfitta pesante che secondo Mauro deve obbligare la società a riflettere in vista dei prossimi impegni di campionato e Champions League. “L’unica strada per questa strada è quella di compattare tutto e giocare in contropiede. Dybala fa una partita e poi sta fuori. Se Chiesa fa una partita come quella di ieri sera, la squadra a chi si aggrappa? A nessuno. Devono cercare di trovare motivazioni, sono stati troppo più deboli del Chelsea”.