“Abbiamo parlato…”: Agustin Alvarez in Serie A, l’ammissione dell’agente

Le dichiarazioni in esclusiva dell’agente di Agustín Alvarez sul possibile approdo dell’attaccante in Serie A.

Il calciomercato di gennaio potrebbe spostare gli equilibri delle squadre che lottano per il vertice in Serie A. Diverse infatti anche a causa degli infortuni corrono ai ripari, approfittando delle tante occasioni soprattutto dall’altro lato del mondo, dove i campionati sono fermi poiché in piena estate. É il caso dell’Uruguay, dove fa capolino il profilo di Agustín Álvarez.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Agustín Álvarez in Copa Sudamericana
Agustín Álvarez, Peñarol (Getty Images)

Álvarez in Serie A? L’intervista esclusiva all’agente

Il talentoso 20enne del Peñarol è finito nell’orbita di più big europee, dopo aver disputato un’ottima stagione sia in campionato che in Copa Sudamericana. Il futuro è tutto dalla sua parte e per lui sono spalancante anche le porte della Nazionale. In Italia è seguito da Milan, Inter e Fiorentina principalmente, sebbene il presidente del Campeón del Siglo, Ignacio Ruglio, abbia dichiarato ai nostri microfoni che ancora non sono giunte proposte ufficiali. Nei prossimi giorni tutto potrebbe cambiare, anche perché la stessa dirigenza del Peñarol sarà in Europa per questioni relative al calciomercato. Pare, ad esempio, che stia scalpitano proprio la Fiorentina, anche a causa della situazione di Dusan Vlahovic, il quale pare allontanarsi sempre più ed è destinato a cambiare aria in estate se non addirittura prima.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, scambio tra scontenti: l’ultima intuizione di Marotta

In esclusiva a serieanews.com l’agente di Álvarez, Edgardo Lasalvia ha dichiarato in merito ai vari rumors: “Agustín è nei radar delle grandi d’Europa. É il goleador della Copa Sudamericana e un 2001 con molto futuro. Ho parlato con alcune società italiane, ho incontrato diverse di loro e hanno il nome di Álvarez lì sul tavolo”. Le prossime settimane saranno sicuramente di grande evoluzione e potrebbero rappresentare una sorpresa per la Serie A.