“Non è vero”: Inter, rivelazione su Mourinho in diretta tv

Inter e Roma si stanno affrontando in questi minuti, ma c’è stata una rivelazione su Mourinho prima della gara.

Dopo il grandissimo successo per 3-0 nella semifinale di Coppa Italia contro il Milan di Stefano Pioli, l’Inter sta giocando in questi minuti la partita contro la Roma del grandissimo ex José Mourinho. La gara di San Siro è fondamentale sia per i nerazzurri che per la squadra capitolina.

Mourinho arrabbiato
Mourinho (LaPresse)

Se l’Inter, infatti, sta lottando per lo Scudetto con Milan e Napoli, la Roma vuole mettere pressione alla Juventus che dista cinque punti. I giallorossi vogliono continuare a proseguire l’ottimo percorso in campionato, dove non perdono dallo scorso 9 gennaio proprio contro la squadra di Massimiliano Allegri. 

Marotta, pochi minuti prima del fischio iniziale da parte dell’arbitro Sozza, ha parlato proprio dell’importanza del match ai microfoni di ‘DAZN’: “Se non c’è tensione, c’ è rilassamento e non si raggiungono gli obiettivi prefissati. Dobbiamo vincere le ultime sei partite contro avversari agguerriti e dobbiamo lottare con avversari vicinissimi”.

Marotta sorride
Marotta (LaPresse)

Inter, la rivelazione di Marotta su Mourinho: “Non è vero che mi sono opposto al suo ritorno”

Marotta ha rilevato anche un aneddoto su José Mourinho: “Non è vero che mi sono opposto al suo ritorno all’Inter nel 2019. Allenava un’altra squadra e siamo andati dritti su Antonio Conte, perché pensavamo che fosse l’allenatore giusto per noi. Non sminuisco assolutamente il valore di Mourinho, è giusto che i tifosi lo ricordino con gioia ma stiamo parlando di due ottimi professionisti”.

L’amministratore delegato dell’Inter ha poi continuato il suo intervento: “Dobbiamo confermare di essere tornati ad avere l’abitudine alla vittoria. La nostra è una squadra forte che è riuscita a crescere nel tempo. Abbiamo acquisito una mentalità vincente. Il lottare per importanti traguardi non deve essere sintomo di paura ma di orgoglio”.