Serie A, valzer di attaccanti: l’intreccio scatena il mercato

La Serie A prenderà il via tra un mese e sono già numerosi i colpi di mercato messi a segno dai club: all’orizzonte un nuovo valzer di punte.

Il calciomercato in Serie A è ormai entrato nel vivo e sono già numerosi i colpi messi a segno dalle squadre che prenderanno parte al campionato. Tanti club, come ad esempio l’Empoli ed il Verona, a sorpresa hanno deciso di cambiare tecnico mentre l’Inter e la Juventus si sono rafforzate riportando a casa Romelu Lukaku e Paul Pogba. Molto attiva anche una neopromossa, intenzionata a recitare un ruolo da protagonista nella prossima edizione della Serie A.

Il pallone della Serie A
Pallone della Serie A (LaPresse)

Si tratta del Monza, che fin qui ha regalato al tecnico Giovanni Stroppa elementi del calibro di Alessio Cragno, Stefano Sensi e Matteo Pessina destinati ad aumentare il tasso tecnico della rosa. L’amministratore delegato Adriano Galliani, in ogni caso, non intende fermarsi qua e a breve cercherà di concretizzare ulteriori operazioni in entrata. La suggestione Marcelo, ad esempio, è ancora in piedi così come la possibilità di ingaggiare Luis Suarez.

Il più vicino a trasferirsi in Brianza, però, è Andrea Petagna. Nella scorsa stagione la punta, nonostante la folta concorrenza, è riuscito a ritagliarsi il proprio spazio al Napoli totalizzando 4 reti e 5 assist in 32 apparizioni complessive. Il suo futuro ora è tutto da scrivere. Luciano Spalletti lo vorrebbe tenere volentieri mentre il giocatore gradirebbe poter giocare di più. Da qui l’interesse del Monza che, come riportato da ‘Sky Sport, tra martedì e mercoledì prossimo proverà a piazzare l’affondo decisivo.

Petagna esulta
Andrea Petagna (Ansa)

Serie A, il Monza vuole Petagna: Pinamonti verso l’Atalanta

Petagna rappresenta quindi un obiettivo concreto per la società, superata nelle ultime ore dall’Atalanta nella corsa ad Andrea Pinamonti. L’attaccante, reduce dall’ottima esperienza vissuta con la maglia dell’Empoli (36 presenze totali “condite” da 13 centri e 2 passaggi vincenti), è rientrato all’Inter che ora proverà a cederlo a titolo definitivo così da incamerare risorse fresche da reinvestire.

I nerazzurri, per lasciarlo andare, chiedono almeno 20 milioni con la Dea che sta spingendo per chiudere il prima possibile la trattativa. Il futuro di Pinamonti potrebbe quindi essere collegato a quello di Luis Muriel, finito nel mirino della Roma con cui la Dea ha parlato di un possibile scambio comprendente pure il cartellino di Stephan El Shaarawy. Le sorprese di mercato non sono finite qua.