Nazionale, l’attaccante lascia l’Italia: si attende l’annuncio

Il Ct della Nazionale Mancini, in attesa di tornare in campo a settembre, a breve riceverà una buona notizia: si attende l’ufficialità.

Le partite di Nations League, disputate a giugno, hanno avuto un sapore agrodolce per il Ct della Nazionale Roberto Mancini. Da una parte, hanno costituito l’occasione per testare su palcoscenici importanti giovani talenti (come Wilfried Gnonto) da cui ripartire. Dall’altra, hanno dimostrato che per tornare competitivi ad alti livelli servirà ancora diverso tempo. Il nuovo ciclo, in ogni caso, è stato avviato e a breve il tecnico potrebbe ricevere una buona notizia in vista del ritorno in campo (23 settembre con l’Inghilterra).

Nazionale, Mancini pensieroso
Roberto Mancini (Ansa)

Procede infatti in maniera positiva la trattativa che consentirà a Gianluca Scamacca di sbarcare nella Premier League. Il West Ham, stando a quanto riportato su Twitter da Fabrizio Romano, ha infatti intenzione di intensificare i contatti con il Sassuolo al fine di chiudere l’operazione a stretto giro di posta. Si parla, nel dettaglio, di circa 40 milioni. Restano da sistemare alcuni dettagli tuttavia la strada, al momento, appare in discesa.

La punta, nelle scorse settimane, era finita nel mirino del Paris Saint Germain. Le richieste economiche dell’amministratore delegato Giovanni Carnevali, però, sono state ritenute troppo alte dai transalpini i quali hanno poi dirottato il proprio obiettivo su Hugo Ekitike (preso dal Reims in prestito con diritto di riscatto). Strada libera quindi per gli Hammers che, come detto, contano di ottenere presto il “sì” definitivo dei neroverdi.

Scamacca in campo
Gianluca Scamacca (LaPresse)

Nazionale, Mancini esulta: Scamacca verso la Premier League

L’addio al Sassuolo, salvo retromarce improvvise, è questione di giorni. Poi per Scamacca (autore di 16 gol nell’ultima edizione della Serie A) si aprirà un nuovo capitolo della propria carriera. Un salto di qualità che gli consentirà di mettersi alla prova in contesti più competitivi, crescere sotto tutti i punti di vista e giocare in uno dei club inglesi di maggiore tradizione quale appunto il West Ham. Dove, a sorprese, potrebbe trovare anche Filip Kostic a lungo inseguito dalla Juventus.

Un trasferimento formativo auspicato dallo stesso Mancini che, nel corso di una recente intervista rilasciata alla ‘Gazzetta dello Sport’, aveva consigliato all’attaccante proprio di prendere in considerazione l’idea di lasciare l’Italia. “Giocare all’estero regala esperienza, fa conoscere un calcio diverso, situazioni differenti. Aiuta a crescere”. Ora si attendono gli annunci ufficiali. Scamacca e Mancini, intanto, incrociano le dita.