Calciomercato Inter, ancora un regalo per Inzaghi: colpo a sorpresa

Sembrava che il calciomercato dell’Inter fosse finito, ma nei prossimi giorni Simone Inzaghi potrebbe ricevere un bel regalo.

Dopo le due gare delle 18.30 tra Sampdoria e Atalanta e Milan e Udinese, toccherà allInter esordire nel campionato 2022/23. I nerazzurri, infatti, sfideranno domani sera in trasferta il neopromosso Lecce di Baroni. Per la ‘Beneamata’ non sarà un match facile, visto il grande entusiasmo che serpeggia tra pugliesi dopo il ritorno in Serie A.

Inzaghi sorride
Simone Inzaghi (LaPresse)

Il Lecce, di fatto, è tra le squadre che ha registrato la bellezza di quasi 20mila abbonamenti. Nonostante la trasferta insidiosa, l’Inter è comunque favorita per ottenere i tre punti nel match di domani. Oltre alla gara contro i giallorossi, i nerazzurri sono anche considerati come i probabili vincitori dello Scudetto.

Questi pronostici sono figli dell’ottimo calciomercato dell’Inter, che ha preso giocatori del calibro di Lukaku, Asllani, Onana, Mkhitaryan e Bellanova. La ‘Beneamata’ ha tentato anche di prendere Paulo Dybala e Bremer, ma alcune mancate cessioni non hanno permesso a questi calciatori di vestire la maglia nerazzurra. Dopo tutti questi acquisti, il mercato interista sembrava essere finito, ma per Simone Inzaghi c’è un colpo a sorpresa.

Acerbi con la maglia della Nazionale
Francesco Acerbi (LaPresse)

Calciomercato Inter, Marotta sta per regalare Acerbi a Simone Inzaghi: i dettagli

Come scritto su ‘Twitter’ da Nicolò Schira, giornalista ed esperto di mercato, l’Inter è di fatto vicina a prendere Francesco Acerbi dalla Lazio. Il centrale, il quale ha rotto con la piazza biancoceleste, potrebbe arrivare in prestito. Simone Inzaghi lo ama fin dai tempi capitolini e spinge per ingaggiarlo. 

Francesco Acerbi potrebbe diventare nerazzurro già in questi giorni. Con l’arrivo del centrale italiano, l’Inter riempirebbe l’ultima casella vuota della sua squadra. Dopo gli addii di Kolarov e Ranocchia, Marotta ed Ausilio devono assolutamente regalare un nuovo centrale a Simone Inzaghi.