Addio Milan, ribaltone improvviso: è pronto a lasciare il club

Dopo l’annuncio del rinnovo del contratto di Tomori, in casa Milan nei prossimi giorni ci potrebbe essere un addio.

Il Milan tra qualche ora darà il via alla nuova Serie A. I rossoneri, infatti, sfideranno l’Udinese di Sottil alle 18.30 a San Siro. Dopo la vittoria dell’anno scorso, il ‘Diavolo’ vuole assolutamente difendere il titolo conquistato lo scorso maggio al Mapei Stadium

Pioli con Maldni
Stefano Pioli con Paolo Maldini (LaPresse)

Nella conferenza stampa di presentazione del match contro i bianconeri di ieri, lo stesso Stefano Pioli non ha nascosto la consapevolezza raggiunta dai suoi grazie con la vittoria dello Scudetto: “Siamo forti, poi sarà il campo a decidere se saremo più forti o meno dell’anno scorso. Siamo in crescita”. 

Maldini e Massara, intanto, hanno dato un forte segnale di continuità del progetto tecnico. Il Milan, infatti, nella serata di ieri ha annunciato il rinnovo del contratto di Tomori fino al 2027. Nonostante il prolungamento dell’inglese, il reparto difensivo rossonero rischia comunque di vedere un addio. 

Ballo-Touré esulta
Ballo-Touré (LaPresse)

Milan, nei prossimi giorni ci potrebbe essere l’addio di Fodè Ballo-Tourè

Secondo quanto riportato da ‘Tuttosport’, infatti, Fodè Ballo-Tourè potrebbe lasciare il Milan in questi ultimi giorni di calciomercato. Il terzino senegalese, giunto l’anno scorso dal Monaco, non ha convinto Stefano Pioli e potrebbe tornare a giocare proprio nel campionato francese.

Se da un lato Fodè Ballo-Tourè potrebbe lasciare il Milan, dall’altro Jakub Kiwior potrebbe diventare un nuovo giocatore rossonero. Il centrale dello Spezia, di fatto, è diventato un obiettivo di Maldini e Massara, anche se il West Ham è davanti. Gli ‘Hammers’, infatti, hanno offerto ben 12 milioni di euro per acquisire le prestazioni del giovane polacco.