Lazio, che regalo per Sarri: trattativa viva in Premier

La Lazio, dopo il pareggio ottenuto contro il Torino, si prepara a rituffarsi sul mercato: impostata la trattativa per prendere un terzino.

Dopo la vittoria al debutto ottenuta ai danni del Bologna, la Lazio si è dovuta fermare a Torino. Un pareggio che ha messo in evidenza le attuali criticità della formazione allenata da Maurizio Sarri, a partire dall’assenza in rosa di un terzino sinistro di piede mancino che possa agevolare la costruzione dal basso. Il tecnico, in quel ruolo, ha a disposizione soltanto Adam Marusic e Elseid Hysaj (entrambi destri). Ecco perché il club, entro la fine del mercato, proverà a prendere un altro elemento.

Lazio, Sarri applaude
Maurizio Sarri (Ansa)

Il primo nome sulla lista del direttore generale Igli Tare, in particolare, era quello di Emerson Palmieri tuttavia il colpo è destinato a non concretizzarsi. L’italo-brasiliano, escluso dal nuovo progetto del Chelsea, è infatti ad un passo dal West Ham che ha messo sul piatto circa 18 milioni. Il trasferimento sarà a titolo definitivo ed ormai si attendono soltanto gli annunci delle società coinvolte.

I biancocelesti, stando a quanto riportato nell’edizione odierna de ‘La Gazzetta dello Sport’, hanno quindi spostato i riflettori su un altro giocatore attualmente militante in Premier League: Sergio Reguilón. L’ex Real Madrid (che piace pure all’Atalanta) nelle prime tre partite di campionato non è stato impiegato da Antonio Conte il quale ha dato mandato alla dirigenza del Tottenham di cederlo in modo tale da ottenere nuove risorse da destinare alle prossime operazioni in entrata.

Reguilon esulta
Sergio Reguilon (Ansa)

Lazio, mirino puntato su Reguilon: cosa serve per chiudere l’affare

I contatti tra le parti sono stati già avviati, con gli Spurs che si sono detti disposti a farlo partire in prestito con diritto di riscatto. Nessun obbligo. Una formula che intriga i biancocelesti i quali però, per produrre la fumata bianca, dovranno cercare di risolvere il nodo riguardante lo stipendio percepito dal calciatore. Reguilon, in particolare, a Londra percepisce tra i 3.5 e i 4 milioni. 

Troppo per i capitolini, che hanno quindi chiesto agli inglesi di pagare una quota sostanziosa dell’ingaggio. In attesa di una risposta, la Lazio ha iniziato a sondare ulteriori piste. Una di queste conduce a Marcos Alonso, finito ai margini nel Chelsea di Thomas Tuchel e in questi giorni accostato più volte al Barcellona. Una suggestione, per il momento. Tare riflette ma serve fare presto: il Nottingham Forest è pronto a muoversi per Reguilon.