FPF, che stangata anche in Serie A: multe per quattro big italiane

Multe salate per quattro big di Serie A: arriva la decisione della UEFA in merito alle norme del Fair Play Finanziario, il punto della situazione.

La decisione che era già nell’aria da qualche settimana ora è arrivata in via ufficiale. La UEFA ha pubblicato, infatti, le sanzioni riguardanti il Fair Play Finanziario e queste riguardano anche quattro big club di Serie A. Ecco il punto della situazione.

Logo Uefa
UEFA logo (LaPresse)

Pochi minuti fa, dunque, è stato pubblicato da UEFA un documento ufficiale con le sanzioni riguardanti il FPF. Ad essere coinvolte e colpite con multe salate ci sono, per quanto riguarda la Serie A, il Milan, la Juventus, l’Inter e la Roma.

L’ammontare delle multe varia da club a club e da situazione a situazione. Giallorossi e nerazzurri restano più colpiti, rispetto agli altri gruppi italiani. UEFA, poi, oltre alle cifre, ha voluto pubblicare anche le motivazioni delle decisioni prese.

Pallone Serie A ufficiale
Pallone Serie A (LaPresse)

UEFA-FPF, che stangata per quattro club di Serie A: queste le cifre da pagare per Roma, Inter, Juventus e Milan

UEFA, come riferito da ‘Calcio e Finanza’, ha motivato così le multe con cui i club saranno colpiti per non aver rispettato i parametri del FPF: “La Prima Sezione del Club Financial Control Body (CFCB) ha annunciato oggi una serie di decisioni che coinvolgono i club che hanno partecipato alle competizioni UEFA per club 2021/22“. “L’analisi – si legge ancora – ha riguardato gli esercizi 2018, 2019, 2020, 2021 e 2022. Gli esercizi 2020 e 2021 sono stati oggetto delle misure di emergenza Covid volte a neutralizzare gli effetti negativi della pandemia”.

“Otto club (Milan, Monaco, Roma, Beşiktaş, Inter, Juventus, Olympique Marsiglia e Paris Saint-Germain, ndr) – questo è il numero finale presentato – hanno accettato un contributo finanziario di 172 milioni di euro. Tali importi saranno trattenuti da eventuali entrate che questi club guadagnano dalla partecipazione alle competizioni UEFA per club o pagati direttamente”.

Ciò significa che il Milan dovrà pagare subito 2 milioni di euro, più altri eventuali 15 milioni se non rientrerà nei parametri in tre anni. La Juventus dovrà pagare 3,5 milioni di euro, più 23 milioni sempre con il limite di 3 anni. Inter e Roma invece avranno 4 anni di tempo: i nerazzurri pagheranno subito 4 milioni e poi 26 milioni se non rispetteranno i tempi; i giallorossi 5 milioni più eventuali 35 milioni. Queste ultime due avranno anche restrizioni nella lista con 23 giocatori al posto di 25.