Inter, da leader a punto interrogativo: la strana parabola di Lukaku

Inter, che succede con Lukaku? L’attaccante belga continua ad attraversare un periodo di alti e bassi condizionato anche dai troppi infortuni. Inzaghi potrebbe riabbracciare il suo centravanti in vista della prossima sfida contro l’Empoli

Solo panchina nella vittoria della Supercoppa contro il Milan e luce in fondo al tunnel in occasione del match di campionato contro l’Empoli. Lukaku è pronto a tornare a completa disposizione di Inzaghi dopo il recente ko muscolare. Un’involuzione totale rispetto alla prima esperienza in nerazzurro dell’era Conte. Un paragone senza confronto, condizionato, però, dai troppi acciacchi fisici, i quali hanno compromesso la prima parte di stagione dell’ex centravanti del Chelsea.

Lukaku in azione
Lukaku è pronto a riprendersi l’Inter (LaPresse) SerieAnews

Da leader assoluto, ad oggetto misterioso: lo strano paradosso di Lukaku dopo il nuovo matrimonio con l’Inter. L’attaccante belga proverà a cambiare marcia in vista del girone di ritorno. Cresce la fiducia, l’ottimismo e la consapevolezza. Occhio, però, alla rinascita totale di Dzeko, autentico trascinatore del reparto offensivo dell’Inter, e man of the match della sfida di Supercoppa contro il Milan.

Riuscirà Lukaku e prevalere su Dzeko? Ballottaggio aperto e serrato che servirà ad entrambi i giocatori per cercare di far meglio e spingere costantemente il piede sull’acceleratore. A livello di gerarchie, però, qualora Lukaku dovesse recuperare la migliore condizioni fisica, atletica e mentale, sarà difficile immaginare una sua esclusione in favore di Dzeko.

L'Inter festeggia dopo un gol
Lukaku proverà riconquistarsi un posto da titolare, ma occhio al ballottaggio con Dzeko (LaPresse) SerieAnews

Inter, Lukaku prepara il rilancio: nessuna novità dal mercato

Lukaku scalda i motori e si prepara riprendersi l’Inter in vista del girone dei ritorno. L’attaccante belga ha voglia di invertire l’attuale parabola discendente e ritornare decisivo per le sorti nerazzurre. Soffermandoci sul mercato, invece, l’Inter non interverrà in alcun reparto. Le conferme di Gosens e Correa, stopperanno le potenziali ricerche per un nuovo esterno sinistro e una nuova seconda punta.

Le cessioni dei due giocatori potrebbero essere rinviate alla prossima estate. Occhio anche al capitolo Gagliardini: il centrocampista nerazzurro potrebbe lasciare Milano nel corso dei prossimi giorni qualora dovesse sopraggiungere un’offerta irrinunciabile. L’Inter, dal canto suo, penserà al presente e alla sfida della 19^ giornata contro l’Empoli. Ecco le probabili formazioni del match:

INTER (3-5-2): Onana; Skriniar, Acerbi, Bastoni; Dumfries/Darmian, Barella, Calhanoglu, Mkhitaryan, Dimarco; Lautaro Martinez, Lukaku/Dzeko.

EMPOLI (4-3-1-2): Vicario; Stojanovic, Luperto, Ismajili, Parisi; Bandinelli, Akpa Akpro, Fazzini; Baldanzi; Satriano, Caputo