Avanti Pro Vercelli, battuto il Vicenza

Nel primo dei due posticipi della 17ma giornata di Serie B la Pro Vercelli sconfigge davanti al proprio pubblico un Vicenza insufficiente. Pinsoglio è sin da subito chiamato a grandi interventi su Fabiano prima e poi su Tiribocchi, quest’ultimo particolarmente impegnativo. Risponde Pinardi che con un tiro-cross insidioso mette Plasmati quasi in condizione di far passare in vantaggio i veneti. Accade l’inverso con Scavone: corner, sponda del Tir per il centrocampista alla prima marcatura stagionale. L’ariete ex Lecce e Atalanta è affamato e viene ancora una volta messo in condizione di pungere ma la mette a lato. Un rigore al 34′ decide finalmente per il gol tanto atteso: fallo di mano di Giani, Tiribocchi dal dischetto e Pinosglio spiazzato. Giandonato proprio prima dell’intervallo gira a rete riaprendo le ostilità e regalando una speranza ai suoi. Seconda frazione all’insegna della noia che vede occasioni solo a partire dal 75′ con Padalino, il cui destro va non lontano dall’incrocio dei pali. Dieci minuti dopo espulsione per l’attaccante senegalese degli ospiti Youssou Lo, che calcia Scavone mandandolo a terra e si becca il rosso diretto. C’è tempo anche per la doppia chance per Iemmello che si divora il terzo gol dei piemontesi. La Pro sfrutta alla grande lo scivolone delle altre avversarie per la salvezza, battendone a sua volta una come il Vicenza, la quale ancora non vince in trasferta.