Bilanci Serie A, che disastro: si salvano solo 4 squadre!

Uno dei punti nel programma della UEFA per il prossimo mandato del neo rieletto Platini sarà sicuramente l’attuazione del Fair-play finanziario. E sotto questa ottica i club italiani sono in una situazione catastrofica.

La Gazzetta dello Sport ha presentato nell’edizione odierna un’inchiesta sui bilanci delle 20 squadre di Serie A e, incredibile ma vero, attualmente solo 4 squadre riescono a produrre utile: Fiorentina, Catania, Napoli e Livorno (ora in Serie B). Questo vuol dire che le altre 16 sono in netta perdita.

Anche se i ricavi per le società continuano ad aumentare, sono i costi che lievitano in maniera smisurata: in totale, nella scorsa stagione, si sono registrati 2.215,4 milioni di Euro di costi in confronto ai 1.707,4 milioni di ricavi. Il distacco è di circa 500 milioni, differenza resa poi più leggera dai 381,5 milioni di Euro di plusvalenze. Ad avere voce in capitolo maggiore in bilancio sono sicuramente le spese per il personale, che incidono per il 68% nel bilancio (94% per il Bologna, 93% per l’Inter, 88% per il Bari).

Ad essere a forte svantaggio per le società italiane è sicuramente la mancanza degli stadi di proprietà, che aiutano il marketing delle società all’estero. La Juventus si è mossa per prima, e tra qualche mese avrà a disposizione uno stadio tutto suo, in attesa delle altre…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *