Palermo, Zamparini lancia l’allarme: “Servono 15 milioni o il club non finisce la stagione”

zampariniPALERMO, ZAMPARINI LANCIA L’ALLARME – Nubi in vista per il Palermo: i rosanero non navigano in acque tranquille in classifica, visto che si ritrovano al terz’ultimo posto, nonostante l’avvento di De Zerbi in panchina abbia migliorato le cose dal punto di vista del gioco. Ma ciò che più preoccupa l’ambiente rosanero è il futuro societario, con il presidente Maurizio Zamparini che ha lanciato un inquietante segnale d’allarme.

Il patron friulano, intervistato da TgMed Sport XL, ha parlato infatti della possibile cessione: “La società è mia personalmente e non fa capo a nessuna holdingAltro che prendere, finora nel Palermo ho messo solo soldi, oltre 100 milioni di euro nel mio ciclo, ma da qualche anno non li ho più per la crisi che vivono tutti gli imprenditori. Se non faccio plusvalenze a fine stagione il club non può andare avanti. I bilanci sono pubblici e a disposizione di chi li vuole visionare in sede. Ma lo sapete che se non vendevo Dybala e Belotti l’anno scorso avremmo avuto 40-50 milioni di perdite e che se quest’anno non trovo chi mette dentro 15 milioni non ci sono soldi per finire il campionato? Sto diventando matto per trovarli ma li troverò”.

Il Palermo potrebbe finire infatti in mani cinesi, Zamparini conferma ma la strada è ancora lunga: “A fine ottobre avremo un altro incontro, è un fondo di stato, il mio referente è una società di Londra presieduta da un cinese, ma sono tenuto alla riservatezza per cui niente nomi. A prescindere dal loro arrivo, io non farò più il presidente perché di calcio non ne posso più. Devo comunque trovare chi mi sostituisca in maniera degna per evitare che il Palermo faccia la fine del Venezia quando me ne sono andato io“.

Il presidente del Palermo ha infine parlato di Nestorovski, che si sta rivelando un’autentica rivelazione in questo inizio di stagione: “Quando prendo un giocatore faccio ricerche di mercato su di lui e Nestorovski aveva un curriculum indiscutibile con tutti quei gol segnati in Croazia – ha detto ZampariniInoltre me l’ha consigliato un amico come Davor Curkovic di cui ho fiducia. Anzi, ora gli ho dato mandato di trovarmi un centrocampista ‘alla Kucka’, perché parlando con De Zerbi abbiamo rilevato che ci serve qualcosa di diverso in mediana“.