Fiorentina, il Tianjin non molla Kalinic: offerta da 45 milioni di euro

FIORENTINA, IL TIANJIN NON MOLLA KALINIC – Ai cinesi non piace sentirsi dire di no: il Tianjin continua a seguire Nikola Kalinic, e prima della chiusura del mercato, prevista per il 28 febbraio, è pronto a tentare un nuovo assalto alla dirigenza della Fiorentina per cercare di strappare il sì definitivo per la cessione.

Il club allenato da Fabio Cannavaro, che di recente ha dichiarato di voler acquistare a tutti i costi l’attaccante croato, è pronto ad alzare la propria offerta a circa 45 milioni di euro per il cartellino del centravanti, sfiorando così la clausola rescissoria da 50 milioni di euro presente nel contratto dell’ex-Dinamo Zagabria.

Anche per Kalinic sarebbe pronto un sostanziale ritocco alla prima offerta sull’ingaggio proposto dai cinesi, con la speranza che l’attaccante viola possa così vacillare e cedere alla corte del club orientale: a differenza di qualche settimana fa la corsa all’Europa per i toscani si è abbastanza complicata, e questo potrebbe spingere il club gigliato ad accettare l’offerta del Tianjin in modo da avere un budget di assoluto spessore per il prossimo mercato estivo.

Sono previsti nuovi sviluppi nelle prossime ore: la scadenza del mercato cinese è fissata nel 28 febbraio, Kalinic potrebbe dunque dire addio?