Palermo, Baccaglini precisa: “Sarò io il proprietario del club. Sarebbe bello festeggiare la salvezza”

Fonte immagine: Francesco Agliata

PALERMO, BACCAGLINI PRECISA – Da quando è diventato presidente del Palermo, Paul Baccaglini ha voluto rendere chiari, sin da subito, quelli che sono i suoi progetti per il club rosanero. Oggi il neo presidente è intervenuto durante la conferenza stampa del tecnico Diego Lopez, cercando anche di chiarire alcuni dubbi che serpeggiano in città riguardo alla consistenza del fondo che acquisirà il 100% delle quote societarie.

“Chi sarà il nuovo proprietario del Palermo? Basta cercare e fare altre ricerche: io sarò il nuovo proprietario del Palermo Calcio, avrò il 100% delle quote azionarie del club di viale del Fante”, questa la precisazione di Baccaglini, che sarà dunque l’unico proprietario del club. Domani intanto il Palermo scenderà in campo contro la Roma, in una partita sicuramente importante ai fini della lotta salvezza, ecco il pensiero del presidente rosanero: “Questa settimana è stata un susseguirsi di esperienze nuove e forti: ora arriva il momento cruciale. Adesso arriva l’altra faccia di questa realtà meravigliosa del calcio: l’entusiasmo adesso si mischia con il risultato sul campo. Ho avuto il piacere in questi giorni di fare dei colloqui privati con allenatori e giocatori, per conoscersi soprattutto. Mi sono seduto davanti a loro e ho chiesto: ‘Qual è il vostro umore? Come vi sentite?’. Il grande entusiasmo che ho trovato in città ho provato a trasmetterlo ai giocatori, che sono dei grandi professionisti. Sono sicuri che metteranno in campo il clima fantastico che si respira in città”. 

Baccaglini cerca di non distogliere l’ambiente dal reale obiettivo stagionale: “E’ importante riuscire a concentrarsi e festeggiare magari la salvezza a fine anno. Possiamo farcela: io sono soltanto uno dei personaggi, ma i protagonisti sono i calciatori in campo”. Infine un pensiero dedicato a chi lo ha preceduto, ovvero Maurizio Zamparini: “Il presidente mi ha dato grande sostegno morale attraverso uno splendido messaggio: ‘Hai una grande fortuna, essere presidente di una squadra di calcio. Vivi questa situazione con grande rispetto, perché è un’opportunità che non capita a molti’