Inter, Bergomi: “Prenderei Spalletti subito”

 

inter, bergomi
Gc Firenze 07/04/2013 – campionato di calcio serie A / Fiorentina-Milan / foto Giuseppe Celeste/Image Sport
nella foto: Giuseppe Bergomi

INTER, BERGOMI SULL ‘ALLENATORE NERAZZURRO: “ESONERO DI PIOLI? ENNESIMA BRUTTA FIGURA”- In casa Inter, come da ormai qualche anno a questa parte, ci si appresta a concludere la stagione con un pugno di mosche in mano. La situazione è diventata ancor più grottesca da ieri sera, quando i vertici di Corso Vittorio Emanuele hanno deciso di esonerare il tecnico Stefano Pioli a 3 giornate dal termine del campionato.

Sul momento del club meneghino è intervenuto oggi a ‘Radio 24Beppe Bergomi, ex bandiera interista da calciatore ed attuale telecronista Sky: “L’esonero di Pioli è stata l’ennesima figuraccia per l’Inter – afferma il campione del mondo ’82 – Credo che all’interno della società ci sia un vuoto di potere dovuto alla distanza dei proprietari e temo che in questi due mesi con ci sia stata la dovuta comunicazione istituzionale. La cosa più facile in questi casi è mandare via l’allenatore“.

Lo ‘Zio’, un’intera carriera in maglia nerazzurra nel ventennio 1979-’99, consiglia a Suning il nuovo allenatore: “Spalletti mi piace moltissimo, con la Roma ha fatto benissimo, lo prenderei domattina. Forse ha fatto qualche errore in questa stagione, ma nell’ultimo anno e mezzo è riuscito a portare i giallorossi a competere per lo scudetto“.