Juventus, Marotta: “Clausola per Dybala? Sono contrario”

juventus, Marotta JUVENTUS, MAROTTA: “CLAUSOLA PER DYBALA? SONO CONTRARIO” – La Juventus riflette sul futuro di Paulo Dybala. La volontà è quello di studiare una strategia per trattenerlo il più possibile, una strategia che non prevederà quindi una clausola rescissoria. Nel pre-partita del match contro il Crotone, l’amministratore delegato della Juventus Giuseppe Marotta lo ha ribadito a Premium Sport: “La clausola si usa prevalentemente in Spagna, io sono contrario. Quando un giocatore decide di andare via fa di tutto per convincere la società e si rompe la fiducia che è alla base del rapporto”.

ICARDI E MESSI

Negli scorsi giorni è stato Lionel Messi a rinnovare con il Barcellona, con un contratto che prevede una clausola rescissoria monstre, fissata a 700 milioni di euro. Una soluzione che, come detto, non verrà adottata dalla Juventus, ma che invece è stata scelta dall‘Inter per blindare Mauro Icardi. L’argentino potrà essere prelevato da qualsiasi club straniero, versando 110 milioni nelle casse della società nerazzurra, entro il 10 luglio. Sul valore della clausola del capitano dell’Inter ha parlato il dg Marotta: “Il prezzo di un calciatore va definito nel momento del trasferimento. Nel mercato ci sono spesso valutazioni illogiche. In futuro penso non si spenderanno le stesse cifre. Di sicuro Icardi è un grandissimo giocatore, fa bene l’Inter a tenerselo stretto”.