Ha ragione lo Zio: Ibra meglio di CR7, sono i numeri a certificarlo

Ibra meglio CR7
Ibra e CR7: chi incide di più? I dati dicono Zlatan (Photo by MIGUEL MEDINA/AFP via Getty Images)

“Zio” Bergomi ieri a Sky ha sentenziato: Ibra meglio di CR7: giù i commenti di juventini imbufaliti e milanisti felici. Ed i numeri sono chiari: lo Zio ha ragione

“In questo momento preferisco Ibrahimovic a Cristiano Ronaldo“: questa la sentenza di Beppe Bergomi al Club di Caressa. I social si sono scatenati dopo pochi secondi, anche, come sempre purtroppo, con qualche offesa gratuita. Eppure, Bergomi, stando ai dati, ha ragione: l’incidenza di Ronaldo è inferiore a quella di Ibrahimovic. Non basta guardare solo il numero dei gol segnati, serve un’analisi complessiva del rendimento di due giocatori fondamentali per Milan e Juventus.

LEGGI ANCHE >>>  Juventus-Ferencvaros, le probabili formazioni: Dybala titolare, ko Demiral

LEGGI ANCHE >>> Pirlo annuncia una svolta tattica per la Juventus

Ibra meglio di CR7
Ibra esulta dopo il gol al Napoli: meglio Zlatan o CR7? (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Tutti gli indici parlano chiaro: meglio Zlatan

Addentriamoci nel mondo di Ibra e di CR7, in questo loro inizio di stagione, in Serie A. Partiamo, didascalicamente dai gol: 10 per Zlatan in 529 minuti giocati, 8 per Cristiano in 380 minuti giocati. Lo svedese fa un gol ogni 52.9 minuti, il portoghese ogni 47.5: di fatto, segnano un gol ogni tempo giocato, roba da extraterrestri (e che certifica anche il livello non eccelso del nostro campionato). Un assist a testa: fin qui, pari e patta. Ibra, però, già tira più di CR7: 5.8 conclusioni a partita contro le 5.2 dello juventino. Ma, è sui duelli aerei che inizia ad aprirsi uno squarcio importante nel rendimento: 6.8 quelli vinti da Ibra nell’arco di una gara, con la capacità di far salire la squadra e di aiutare i compagni 7 volte a partita, 0.6 quelli in cui Cristiano esce vincitore da un contrasto aereo. Inoltre, anche in termini difensivi, Zlatan spazza via un’occasione potenzialmente pericolosa per il Milan 1.3 volte per gara: Ronaldo non arriva a mezza volta a partita, con il suo 0.4 si spazzate a gara.

LEGGI ANCHE >>> Ibrahimovic, l’esito degli esami: stop lungo per lo svedese

LEGGI ANCHE >>> Milan, Galliani non dimentica: che frecciata alla Juventus

Ibra meglio di CR7
Cristiano Ronaldo esulta: ma Ibra è più utile (Photo by MIGUEL MEDINA/AFP via Getty Images)

Più passaggi, più partecipazione alla manovra

Manca, per completare l’analisi, il dato della partecipazione alla manovra: Ibrahimovic completa 35.5 passaggi a gara, Cristiano Ronaldo 32. Inoltre, CR7 perde più palloni, ma supera di poco Ibra in termini di dribbling fatti, mentre lo svedese gli è superiore per la creazione di passaggi chiave, quelli determinanti per un’azione da gol. Sembra esser l’ultimo tassello: CR7 pensa a far gol, meno disponibile a sacrificarsi per i compagni, Zlatan è un re che guida la sua armata, ma resta parte della stessa. Due vincenti, due campioni stratosferici: ha ragione lo Zio, però, perché Ibra meglio di CR7. Almeno, finora.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

UFFICIALE – Juventus, tegola Demiral: infortunio per il difensore, i tempi di recupero