Luis Alberto-capitano, aria Lazio resta tesa. Gli aggiornamenti

Luis Alberto capitano Lazio
Luis Alberto (Getty Images)

Nel finale della gara con il Crotone, Luis Alberto ha rilevato la fascia di capitano della Lazio. Lotito infuriato, non voleva che giocasse

Giorni turbolenti per il capitano di un giorno Luis Alberto e la Lazio. Turbolenti nel vero senso della parola tra il nuovo aereo che fa le bizze, lo spagnolo che si lamenta per i mancati pagamenti e i tanti veleni zittiti soltanto in parte dalla vittoria con il Crotone.

È successo di tutto in casa biancoceleste negli ultimi giorni, a poche ore di distanza dalla sfida con lo Zenit, molto importante ai fini della qualificazione per gli ottavi di finale della Champions League. Il tema principale intorno alla squadra di Simone Inzaghi adesso è relativo alla fascia di capitano indossata da Luis Alberto. E non solo, però.

La scelta di consegnare allo spagnolo la fascia di capitano ha fatto discutere perché arrivata a pochi giorni di distanza dalle parole del centrocampista in cui, in una diretta su Twitch, si lamentava della gestione del club da parte del presidente Lotito, reo di aver stanziato i soldi per l’acquisto di un aereo mentre la squadra, secondo quanto riferito da Luis Alberto, attende ancora una parte del proprio ingaggio.

Simone Inzaghi sabato pomeriggio ha concesso a Luis Alberto la possibilità di indossare la fascia di capitano dopo l’uscita dal campo di Marco Parolo e Ciro Immobile. “Un orgoglio indossarla”, ha detto su Twitter il calciatore, che intanto riceverà una multa per le parole che si è lasciato sfuggire. C’è chi però questa scelta non l’ha presa bene.

LEGGI ANCHE >>> Eurorivale Lazio, per lo Zenit niente vetta: Lovren non basta

luis alberto capitano lazio

Claudio Lotito (Getty Images)

Lazio, Luis Alberto e il caso Peruzzi: le ultime

Non solo la scelta di affidargli la fascia di capitano ma anche quella di farlo giocare, secondo ‘Il Messaggero’, non avrebbero trovato d’accordo Claudio Lotito, che aveva chiesto l’esclusione di Luis Alberto dopo la frase sibillina dei giorni scorsi.

La situazione, secondo ‘Il Tempo’, ha portato a una divergenza di opinioni con Angelo Peruzzi, club manager dei biancocelesti, che aveva tentato di fare da paciere nella circostanza. L’ex portiere non è infatti partito per la partita di sabato in Calabria e nelle prossime ore si confronterà ulteriormente con il patron.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Franco Vazquez in Italia: ci pensano Lazio, Fiorentina e Torino

Lazio, la connessione veloce ha tradito Luis Alberto