Bufera in Argentina, il medico di Maradona indagato per omicidio colposo

inchiesta morte maradona medici
Diego Armando Maradona è scomparso il 25 novembre a 60 anni (Getty Images)

In Argentina occhi puntati sul medico di Maradona, Leopoldo Luque, al centro di un’indagine per omicidio colposo. 

La scomparsa di Maradona ha lasciato il mondo orfano di quello che ormai tutti sono concordi nel definire il più grande giocatore di tutti i tempi. Una morte, improvvisa, soprattutto dopo che Diego era stato protagonista di un’operazione al cervello con risultati definiti soddisfacenti dai medici che l’hanno operato e supportato.

Eppure, qualcosa non torna. Adesso, a finire nella bufera, è proprio il medico che ha seguito Maradona nel corso delle ultime settimane. Leopoldo Luque, infatti, è nel mirino della famiglia di Diego per il modo con cui avrebbe trattato la situazione clinica del il Pibe de Oro nelle ultime ore della sua vita.

Leopoldo Luque è comparso diverse volte davanti alle telecamere, proprio per spiegare le condizioni di Maradona dopo l’operazione al cervello che lo ha visto protagonista un paio di settimane fa. Tutto sembrava tranquillo, ed ecco perchè adesso è proprio Luque che secondi alcuni dovrebbe rispondere proprio della morte di Diego.

LEGGI ANCHE >>> Napoli-Roma, la notizia è ufficiale: Gattuso senza Osimhen

Leopoldo Luque
Leopoldo Luque -GettyImages

L’accusa della famiglia di Maradona

Sono partite le indagini in Argentina nei confronti del dott. Luque, addirittura con l’accusa di omicidio colposo. Sono iniziate anche le perquisizioni in casa dell’ex medico del Pibe, alla ricerca di prove riguardo un presunto collegamento con la scomparsa di Diego.

A spingere in questa direzione, tra l’altro, è proprio la famiglia di Maradona: secondo fonti vicine all’ambiente, infatti, si starebbero cercando di chiarire alcune dinamiche come l’assenza di un medico vicino a Diego nelle ore subito precedenti il decesso.

Nel mirino degli inquirenti anche un presunto litigio che ci sarebbe stato proprio tra Maradona e Luque, dove quest’ultimo – come riportato dai media argentini – avrebbe addirittura cercato di aggredire il campione argentino.

Una situazione da monitorare attentamente, con le indagini che intanto proseguono ed il dott. Luque che dovrà rispondere di quella che è un’accusa grave, a pochi giorni dalla scomparsa di quello che molti in Argentina è già diventato un eroe nazionale.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Il Napoli cambia maglia per salutare Diego Armando Maradona

Maradona ancora senza pace: spunta un altro figlio