Real Madrid, Zidane ora è in bilico. E la Juventus ci ri-pensa…

Zinedine Zidane
Zinedine Zidane - GettyImages

Debacle pesante e sorprendete per il Real Madrid in Champions. Trema la panchina di Zinedine Zidane, mentre la Juve resta alla finestra.

Una sconfitta pesante, che apre a degli scenari imprevedibili in casa blancos. Il 2-0 patito contro lo Shakhtar Donetsk in Champions League rappresenta un terremoto pesante tra i blancos, ed al momento anche il futuro della panchina di Zidane non è poi cosi roseo.

Una sola vittoria in cinque partite tra Champions League e Liga induce a delle conseguenti riflessioni che potrebbero travolgere come uno tsunami anche il tecnico francese.

La situazione nel girone di Champions è particolarmente delicata, e ora per la squadra di Madrid il rischio concreto è addirittura la retrocessione in Europa League. Ecco perchè in casa Real sono partite delle valutazioni, soprattutto sulla direzione tecnica.

LEGGI ANCHE >>> Juventus-Napoli, la Supercoppa si avvicina: Politano scalda la sfida

Zinedine Zidane
Zinedine Zidane – GettyImages

La panchina traballa

La situazione in casa Real è esplosiva, ed ovviamente sul banco degli imputati il primo ad esserci finito è il tecnico Zinedine Zidane. Ma, va precisato, per il francese non è già stata costruita la ghigliottina pronta a colpirlo.

Secondo quanto riportato da calciomercato.it, infatti, la decisione sul tecnico verrà presa soltanto alla fine della fase a gironi. In casa Real si temporeggia per un motivo ben preciso: nel corso del suo percorso, Zidane è già andato incontro a situazioni complicate dalle quali poi è venuto fuori al meglio.

La speranza per il club è, ovviamente, che anche questa volta Zizou ed i suoi possano risorgere da quelle che sono le ceneri lasciate dalla debacle in Ucraina.

La Juve ci ripensa

Per Zidane, dunque, le prossime partite (ed in particolare l’ultima in Champions contro il Borussia M’Gladbach) potrebbero risultare decisive. Un prossimo passo falso sarebbe letale, soprattutto se l’epilogo in Europa dovesse vedere i blancos retrocessi in Europa League.

In caso di clamoroso esonero, per Zidane può tornare in auge una soluzione tutta italiana: la Juventus, infatti, non ha mai perso di vista il tecnico francese che – in caso di disfatta di Pirlo nelle prossime settimane – potrebbe tornare prepotentemente in auge per la panchina bianconera.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Benzema può giocare in Italia: Milan, Napoli e Roma tremano

Milan, Inter e Juve senza i big: chi pesa di più tra Ibra, Lukaku e Ronaldo?