Inter, “situazione disperata”: ecco la soluzione

Inter, Zhang pensieroso
Zhang (Getty Images)

Ivan Zazzaroni si è espresso sull’attuale condizione finanziaria dell’Inter: vendere è l’unica soluzione a causa di una “situazione drammatica”

Vendere, a quanto pare, è l’unica soluzione per il bene dell’Inter e, dunque, dei Suning. Lo ha detto il direttore del Corriere dello Sport, Ivan Zazzaroni, intervenendo a Tiki Taka, la nota trasmissione Mediaset. Un epilogo non troppo distante dalla realtà che Zazzaroni ha motivato parlando di “situazione drammatica” legata alle casse societarie e alla fase di stallo di un progetto, quello nerazzurro, che ad un certo punto s’è fermato. Ad accorgersene, tra i primi, è stato Antonio Conte, l’allenatore dell’Inter, che – dice Zazzaroni – “si era legato ai nerazzurri per un progetto triennale ma al secondo anno non è andato più avanti”. Tra le ipotesi, c’è quella di un prestito da 200 milioni, soluzione alternativa che non convince troppo il direttore del quotidiano. Per lui, cedere è l’unica soluzione. Vedremo come andrà a finire.

Antonio Conte preoccupato
Conte (Getty Images)

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Zazzaroni e il futuro dell’Inter

La situazione è chiara. L’Inter ha bisogno di cedere, cerca acquirenti, Conte lo sa bene. Zazzaroni, intervenuto a Tiki Taka, ha detto: “In estate hanno detto a Conte che non c’era trippa per gatti. Quello di Conte era un progetto triennale e al secondo anno non è andato più avanti quindi deve fare con quello che ha. Sto cercando di spiegare il perché della sua frase sul progetto”. Nonostante tutto, l’Inter in estate ha operato sul mercato con diversi acquisti – Vidal, Darmian, Kolarov – ma nessun investimento a lungo termine. Conte si aspettava altro ma dovrà accontentarsi di ciò che la rosa propone.

LEGGI ANCHE >>> I due gioielli che l’Inter vuole sacrificare per Damsgaard

Il campo sta parlando: il Milan resta primo ma l’Inter insegue, è ad un passo, e lotterà fino alla fine per lo scudetto. Senza il “peso” di altre competizioni alle quali badare. Zazzaroni, sul discorso Inter, ha chiosato: “Se da mesi non puoi spendere e devi rinviare i pagamenti degli stipendi di agosto non è colpa mia. La situazione non è che non è buona, è drammatica. Suning sta cercando una soluzione? La soluzione la trovano, ma vendendo”. Non convince l’ipotesi prestito da 200 milioni, d’altronde, ricorda il direttore del Corriere dello Sport, sono diverse le società in difficoltà, tra queste, ad esempio, il Barcellona (“tecnicamente è fallito”) e il Real Madrid.