Lazio, Inzaghi ha perso una “freccia” per la Juve

Lazzari infortunio
Manuel Lazzari (Getty Images)

Manuel Lazzari ha rimediato un’elongazione al polpaccio dopo aver abbandonato il campo dolorante durante Bologna-Lazio, l’ultima sfida giocata dalla squadra di Inzaghi.

L’esterno destro biancoceleste dovrà fermarsi per un paio di settimane, il suo rientro in campo è previsto per la sfida contro l’Udinese del prossimo 21 marzo, l’ultima prima della sosta del campionato.

Lazzari così dovrebbe saltare la gara di sabato contro la Juventus all’Allianz Stadium, le partite contro Crotone e Bayern Monaco. Inzaghi così per tre sfide dovrà rinunciare al suo esterno destro e l’infermeria della Lazio è già abbastanza ricca con Luiz Felipe e Radu fermi ai box.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Simone Inzaghi
Simone Inzaghi (Getty Images)

Alla Lazio mancherà la “freccia”, le soluzioni di Inzaghi

La Juventus è in difficoltà, anche contro lo Spezia dopo un’ora di gioco ha avuto bisogno dell’ingresso di Morata e Bernardeschi per vincere la gara.

De Ligt si sottoporrà oggi agli esami per l’indurimento al polpaccio verificatosi nel riscaldamento prima della sfida contro lo Spezia.

Se non dovesse farcela, per Pirlo ci sarebbero altri problemi. Frabotta è squalificato, se Alex Sandro dovesse essere dirottato al centro bisognerebbe tirar fuori altre idee per la fascia sinistra.

Pirlo, però, dovrebbe avere anche qualche buona notizia sulla difesa dall’infermeria, sono vicini al rientro Cuadrado Bonucci. Il rientro del colombiano risolverebbe tanti problemi, con Danilo che può essere dirottato anche a sinistra in caso di necessità.

LEGGI ANCHE >>> Perchè Lazio-Torino non è Juventus-Napoli: dal rinvio ai play-off, i nuovi scenari

In questo contesto la “freccia” Lazzari poteva essere una continua spina nel fianco per colpire in ampiezza la Juventus. Inzaghi probabilmente sposterà Marusic a destra e a sinistra ci sarà il ballottaggio tra Lulic Fares.

La Lazio attacca più a destra che a sinistra per tipologia di gioco, il piano tattico dovrà essere modificato.

Lazzari è stato più volte incisivo nelle gare della Lazio, basta ricordare il derby contro la Roma e il duello vinto con Ibanez. L’ex Spal ha realizzato un gol e cinque assist, tutti in campionato, due proprio nel derby.

In difesa gli uomini sono contati: Acerbi guiderà la retroguardia, ai suoi lati ci saranno Patric e uno tra Hoedt Musacchio sul centro-sinistra.