Superlega, l’annuncio della FIGC che non ci aspettavamo

gabriele gravina
Gabriele Gravina, presidente FIGC (Getty Images)

Milan, Juventus ed Inter hanno appoggiato la Superlega in qualità di Club Fondatori. Gabriele Gravina, presidente della FIGC, ha annunciato nessuna sanzione per i tre club.

Gli unici club italiani ad appoggiare la Superlega sono stati Inter, Milan e Juventus. Le due squadre milanesi si sono defilate tra stanotte e questa mattina dal progetto del nuovo torneo europeo. La Juventus di Andrea Agnelli, invece, si è arresa attorno all’ora di pranzo all’idea che la Superlega non potesse più partire. Cosa rischiano ora i tre club di Serie A? A questa domanda ha risposto Gabriele Gravina.

Gabriele Gravina parla in FIGC
Gabriele Gravina, FIGC (GettyImages)

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Gravina: “Nessuna sanzione per i tre club italiani”

Gabriele Gravina, presidente della FIGC, è intervenuto a margine della presentazione dell’Euro 2020 Trophy Tour tenutosi a Roma. Il presidente federale ha rilasciato alcune dichiarazioni: “Abbiamo difeso i valori e le regole del mondo del calcio. Ora mi pare che tutto sia tornato alla normalità. I fatti degli ultimi giorni devono farci riflettere, significa che qualcosa non funziona. Servono rimedi e proposte per scongiurare altre fughe del genere”.

LEGGI ANCHE >>> FOTO| Agnelli sta per ricevere un tapiro gigante

Poi prosegue: “Non ho in programma incontri con i tre club. Lunedì ci sarà un consiglio federale, ma non sono in programma processi o condanne. Non ci sarà alcuna sanzione, non si può sanzionare un’idea che non si è concretizzata. Se in futuro dovessero concretizzarsi progetti in contrasto con le norme e gli statuti valuteremo gli organi di giustizia”.