“Affare fatto”: Juve, piazzata un’altra cessione importante

La Juve, in attesa di condurre in porto l’operazione Paredes, ha concretizzato un colpo in uscita: si aspetta solo l’annuncio ufficiale.

Ultimi giorni di mercato di fuoco per la Juventus. L’arrivo di Leandro Paredes, dopo l’ultimo summit avuto con il Paris Saint Germain, è tornato in bilico. Nelle prossime ore andrà in scena un ulteriore confronto ma, al momento, non è da escludere che l’affare possa saltare in maniera definitiva. L’umore a riguardo, alla Continassa, non è dei migliori: non a caso il club ha iniziato a seguire Douglas Luiz.

Juve, la squadra saluta i tifosi
Moise Kean, Fabio Miretti, Dusan Vlahovic, Nicolò Rovella, Matias Soulè, Carlo Pinsoglio e Gleison Bremer (LaPresse)

Il brasiliano in forza all’Aston Villa (3 presenze nelle prime 4 giornate di Premier League) rappresenta il piano B e viene considerato una buona alternativa all’argentino. Massimiliano Allegri, dal canto suo, continua a spingere per Paredes ed oggi è tornato a chiedere alla propria dirigenza di fare tutto il possibile per portarlo a Torino. Sulla valutazione economica l’intesa è stata raggiunta (15 milioni complessiva), resta da trovare l’accordo sulla formula.

Il PSG, infatti, intende inserire nell’operazione l’obbligo di riscatto mentre i bianconeri preferirebbero il diritto. Uno tra Paredes e Douglas Luiz, in ogni caso, arriverà. Intanto la Juventus sta provvedendo a smaltire la propria rosa: Nicolò Rovella, ormai, può essere considerato un nuovo calciatore del Monza.

Rovella contrasta Hazard
Nicolò Rovella e Eden Hazard (Ansa)

Juve, tutto fatto per la cessione di Rovella: va al Monza

Il classe 2001, stando a quanto rivelato da Nicolò Schira, si trasferirà in prestito secco fino al termine dell’attuale stagione ai brianzoli. La trattativa, durata diverse settimane, si è conclusa in maniera positiva: le visite mediche si terranno nella giornata di domani. Definita la situazione di Rovella, ora il club proverà a trovare una sistemazione adeguata a Marko Pjaca finito fuori dal progetto di Allegri.

Il croato, reduce da un campionato incolore disputato con la maglia del Torino (appena 3 reti in 24 presenze complessive), è stato proposto al Lecce e alla Sampdoria. Tutto da scrivere, poi, il futuro di Arthur e di Nicolò Fagioli entrambi inseriti nella lista dei sacrificabili: per il primo, a sorpresa, si è aperta la pista che lo condurrebbe all’Everton mentre il secondo risulta essere molto vicino alla Cremonese. Acquisti, ma anche cessioni. Sarà un finale di mercato incandescente per la Vecchia Signora.