Inter, Moratti vs Thohir: “Presidente, non c’è nulla da risanare”

Inter, Moratti vs ThohirINTER, MORATTI VS THOHIR – Aria tesa in casa nerazzurra. Massimo Moratti ha qualcosa da dire al neo presidente dell’Inter, Erik Thohir, alla premiazione “Mecenate dello Sport” a Latina: “Secondo me Thohir è stato la scelta migliore per la mia squadra, ma non mi piace molto quando dice di voler risanare l’Inter, perchè non c’è nulla da risanare“. Una “bacchettata” virtuale, attraverso i microfoni dopo tutte le parole spese dal presidente nerazzurro in vista del prossimo mercato estivo: “L’Inter ha risposto sempre in maniera adeguata ai debiti – continua Moratti- all’acquisto dei giocatori e ai loro stipendi senza mai pesare su nessuno. Avere un presidente indonesiano potrebbe essere un handicap ma Thohir sta cercando di superarlo grazie alla sua esperienza. E’ stato un bene trattare con lui perchè porta l’indonesia ed il mercato della Cina. Ho insistito personalmente per un ruolo per Zanetti: è attento, preciso ed onesto. Quindi posso dire a tutti di non preoccuparsi”.

Polemiche a parte, dunque, in casa nerazzurro vige la tranquillità ma lo sguardo al passato fa sempre bene: “Dopo Mourinho sarebbe stato difficile per chiunque, Ronaldo fu una mia intuizione. Interessato al Cagliari? Nego, so che c’è una famiglia italiana. Gira questa voce. Simeone? Ce ne accorgiamo solo ora di lui? E’ stato sempre un ottimo allenatore, come lo sarà anche Cambiasso“.
Un piccolo avvertimento?