I ‘nuovi’ di Sampdoria e Genoa in campo. Giusto o no? L’Inter ha fatto storia.

di Franco Avanzini

Domani si giocherà il derby Sampdoria-Genoa con formazioni differenti da quelle che avrebbero dovute scendere in campo in quel ‘lontano’ 19 dicembre 2010. Il dubbio viene ed è il seguente, potrenno giocare i nuovi oppure no?

Ricordiamomoci cosa fece l’Inter quando recuperò la gara contro il Cesena con il tecnico Leonardo che non fece scendere in campo Ranocchia perchè impegnato, a quel tempo, proprio con il Genoa. La situazione, soprattutto in casa Genoa, non sarebbe facile visti i cambiamenti fatti a gennaio. Ricordiamoci però come avrebbero dovuto scendere in campo in quella domenica sera, alle ore 20.45.

La Sampdoria avrebbe schierato: Curci, Zauri, Gastaldello, Lucchini, Ziegler, Mannini, Palombo, Tissone, Guberti, Marilungo, Pazzini.

Il Genoa avrebbe risposto con: Eduardo, Mesto, Ranocchia, Dainelli, Kaladze, Rossi, Rafinha, Milanetto, Criscito, Toni, Rudolf.

Sono passati due mesi e nei blucerchiati non ci sono più Marilungo e Pazzini e non potrebbero giocare Maccarone, Biabiany, Martinez e Macheda mentre nel Genoa mancherebbero all’appello Ranocchia, Toni e Rudolf e non dovrebbero giocare Antonelli, Konko, Kucka, Floro Flores e Paloschi.

Alla fine scenderanno tutti in campo, tra terreno verde e panchina anche se il passato interista quando appunto Leonardo non fece giocare Ranocchia potrebbe risultare un arma a doppio taglio.