L’Atalanta inciampa, ne approfitta il Siena, buona la seconda di Lerda: il riepilogo della Serie B!

Andato il trentatreesimo turno della Serie Bwin 2010/11. Per l’occasione, in virtù della nazionale e della mancata disputa delle partite di A, gli orari sono gli stessi della massima serie.
Si parte con l’anticipo del sabato alle 6 che vede il Torino del rientrato allenatore Lerda ad Ascoli contro l’undici di Castori. Rientro sulla panchina piuttosto positivo, con un quattro a zero inaspettato da parte dei granata. Le reti di Bianchi (doppietta), Antenucci (gol dell’ex) e Faisca (autogol).
Nella sera si gioca all’Euganeo di Padove il match fra i biancoscudati e la capolista Atalanta. Vantaggio immediato degli orobici con Ferreira Pinto, ma questi raggiunti nella ripresa col gioiellino scuola Genoa El Shaarawy.
Anche la domenica a mezzogiorno si gioca, a Bergamo, dove è ospite il Novara contro l’AlbinoLeffe di Mondonico. Ospiti in vantaggio con Gonzalez alla mezz’ora, raggiunti poco dopo dal difensore Bergamelli, che poco dopo la ripresa si ripete (!), terza marcatura di Cocco (che prenderà anche un palo di testa nel finale). Termina tre a uno.
Alle tre si giocano tutte le altre in attesa della serale di domenica. Occhi al Franchi dove il Siena ospita il Sassuolo e cerca di raggiungere l’Atalanta in vetta alla classifica. E ce la fa grazie ad un Emanuele Calaiò in grande spolvero, autore dei primi due gol e dell’assist per il tris servito da Reginaldo. Di Mastronunzio il quarto gol ed il cappello ai tre punti.
A Varese basta la rete di Pesoli a battere il Vicenza, staccarlo in classifica nella zona playoff ed accostarsi pericolosamente al Novara terzo.
A Grosseto, tra i maremmani ed il Cittadella un gol per squadra, un gol per finale di tempo. Marcatori Sforzini e Gasparetto.
Il Modena si fa sotto per la lotta per il raggiungimento dei playoff battendo di misura il Pescara grazie alla rete del lupo Giuseppe Greco.
Successo importante in chiave salvezza per il Portogruaro a Piacenza. I gol di Cristante e Altinier per i veneti, di Guzman la rete della bandiera, due a uno il finale.
Altra vittoria importante in zona di bassa classifica è il successo casalingo del Crotone sull’Empoli. Tre gol nel primo tempo, Vinetot e Djuric per i padroni di casa, Stovini per i toscani. Ancora Djuric la chiude nella ripresa, Mchedlidze prova a riaprirla nel finale.
Il derby dei fanalini di coda termina senza vinti nè vincitori, scontentando complessivamente tutti. Triestina-Frosinone termina due a due. Clamoroso svarione dei canarini che, in vantaggio di due gol con Sansone e Masucci si fanno recuperare da Filkor e Taddei negli ultimi dieci minuti.
Il posticipo è una piacevole sfida tra Reggina e Livorno al Granillo. Ospiti in vantaggio con il ritorno al gol di Federico Dionisi, nella ripresa è il solito Bonazzoli a risollevare le sorti dei calabresi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *