Juventus, Higuain: “Bianconeri nati per vincere, speriamo che in Champions sia l’anno buono. A Napoli 3 anni meravigliosi”

JUVENTUS HIGUAINJUVENTUS HIGUAIN – L’attaccante della Juventus, Gonzalo Higuain, si racconta in una lunghissima intervista concessa ai microfoni di Tuttosport. Tanti i temi trattati dal “Pipita”: dalla mentalità vincente bianconera al sogno Champions League, passando per la sua esperienza al Napoli e quello che potrebbe essere il suo futuro. Qui di seguito, vi proponiamo una sintesi delle sue dichiarazioni.

Qui alla Juventus c’è la stessa pressione e la stessa mentalità che ho trovato nel Real Madrid: bisogna cercare di vincere tutto. I bianconeri sono nati per vincere e ti trasformano in una macchina da guerra. Impressionante inoltre la fame di vittoria di giocatori reduci dalla conquista di ben 5 scudetti consecutivi. Dal canto mio spero di riuscire a ripagare la fiducia datami da questo club“.

Sull’esperienza con la maglia del Napoli: “Con il Napoli ho vissuto 3 anni meravigliosi e ringrazierò sempre la gente. Sia con la squadra che con Sarri mi sono lasciato nel migliore dei modi tant’è che con qualcuno sono ancora in contatto ma non con il presidente. Tornare al San Paolo sarà davvero emozionante“.

Perché ho scelto la Juventus? Sapevo che per me sarebbe stata la scelta migliore. È stata comunque una decisione difficile“.

Sull’obiettivo Champions League: “Speriamo che questo sia l’anno buono. Con gli ottavi inizia la vera competizione e contro il Porto non sarà affatto uno scontro semplice per noi“.

Sull’emozione del goal: “Il goal è adrenalina e una rete che ti permette di vincere una partita è sempre più bella. Mi auguro di terminare la stagione almeno a quota 30 reti segnate“.

Infine, un pensiero sul proprio futuro: “Quando scadrà il mio contratto con la Juventus avrò 32 anni e certamente non finirò la mia carriera. Non so se i bianconeri saranno l’ultima squadra nella quale giocherò in Europa“.