Palermo, salta il closing! Zamparini: “Da Baccaglini nessuna garanzia, storia chiusa”

PALERMO, SALTA IL CLOSING – Il Palermo rimane nelle mani di Maurizio Zamparini: la deadline del closing era fissata per oggi, ma da Paul Baccaglini non sono arrivate le garanzie necessarie per chiudere in modo positivo la trattativa. L’imprenditore friulano, intervistato da La Repubblica, ha dichiarato in modo lapidario:Non ho ricevuto le giuste garanzie Non posso lasciare il Palermo al primo che arriva. Vado avanti per la mia strada e porterò subito la squadra in serie A. Se poi questi soldi arriveranno ne parleremo. Per me al momento la storia è chiusa“.

Il tanto sospirato passaggio di proprietà dunque non ci sarà, i rosanero andranno avanti con Zamparini. Si chiude così una vera e propria telenovela, iniziata lo scorso 7 marzo quando Paul Baccaglini fu presentato in pompa magna come nuovo presidente del Palermo. Dopo quella presentazione, l’ex Iena ha girato in lungo e in largo il capoluogo siciliana, per farsi conoscere e dare le necessarie garanzie al tifo palermitano. Da lì in poi pero’ sono arrivati una serie di rinvii che hanno fatto da preludio alla conclusione negativa della trattativa.

Difficile dire adesso quale sarà il futuro del Palermo, impegnato in una complicata risalita dalla Serie B. I tifosi hanno già mostrato la loro contrarietà a continuare con Zamparini, e per il patron friulano il futuro in Sicilia non appare del tutto roseo.