Verona, Pecchia a rischio esonero: il pubblico gialloblu lo contesta

VERONA, PECCHIA A RISCHIO ESONERO – Non è passato di certo inosservato lo 0-5 casalingo subito dal Verona contro la Fiorentina. L’avvio di campionato degli scaligeri è stato davvero complicato, ma la disastrosa prestazione di ieri sembra aver lasciato definitivamente il segno, coi tifosi che hanno contestato pesantemente la società e soprattutto l’allenatore Fabio Pecchia. Al termine del match l’allenatore ha manifestato la propria responsabilità: Abbiamo fatto troppo poco e mi prendo la responsabilità di questo match, vorrei la bacchetta magica per cancellarlo“. 

PERIODO DELICATO IN CASA GIALLOBLU

L’allenatore che ha riportato i gialloblu in Serie A ora è a rischio esonero: secondo quanto riporta La Gazzetta dello Sport Pecchia dovrebbe comunque continuare a fare il suo lavoro almeno fino alla prossima delicata sfida contro la Roma. Dopo la partita contro i giallorossi, il Verona avrà poi due partite casalinghe contro Sampdoria e Lazio: due impegni non certamente semplici, almeno sulla carta.

LE SCELTE CONTESATE A PECCHIA

Il pubblico veronese ha manifestato apertamente il proprio dissenso nei confronti del tecnico, reo di non aver fatto capire ai propri giocatori di esser saliti di una categoria e che ci vuole maggior impegno. La prima situazione che ha fatto incrinare tale rapporto è stata l’esclusione di Pazzini sin dalla prima giornata, e in seguito anche quella di Romulo.