Napoli, la clausola di Sarri scade il 31 maggio. Il futuro del tecnico resta ancora un’incognita

napoli, sarriNAPOLI, SARRI- Il futuro di Maurizio Sarri potrebbe essere lontano da Napoli. Il tecnico toscano, infatti, non ha ancora rinnovato il suo contratto con il club azzurro ed ha diverse richieste. Secondo quanto riportato dai media inglesi, il West Ham ha messo nel mirino l’attuale tecnico azzurro che ha ancora due anni di contratto con i partenopei ma ha una clausola rescissoria molto bassa.

DICHIARAZIONI DI CIRO VENERATO

Attraverso Radio CRC, Ciro Venerato di Rai Sport ha rilasciato alcune dichiarazioni in cui ha svelato alcuni nodi del contratto di Maurizio Sarri: L’entourage del tecnico mi conferma che la clausola di 8 milioni scade il 31 maggio, ed entro quella data De Laurentiis potrebbe versare 500mila euro e rompere il contratto con il tecnico toscano. Il campionato finisce il 20 maggio e in quei giorni si deciderà il futuro di Sarri. Il tecnico è lusingato dall’interesse di grandi club, già questa estate ha avuto alcune offerte importanti. Sicuramente Baldini prima di prendere Di francesco ha sondato Sarri per la Roma, così come lo Zenit lo ha corteggiato prima di virare su Mancini. Anche l’Atletico Madrid ci ha provato prima di rinnovare il contratto di Simeone. In caso di scudetto potrebbe aspirare a 8 milioni annui, mentre per meno di 3.5/4 milioni non resterà a Napoli”