Argentina, Messi: “La sconfitta con la Germania resta indelebile”

mondiali 2018, messiMESSI – “La ferita della sconfitta al mondiale in Brasile con la Germania non so se guarirà mai. Quanto accaduto resterà per sempre. Ma dopo le difficoltà nelle qualificazioni stiamo crescendo e in Russia ci arriveremo pronti e carichi”. Sono le parole di Lionel Messi. Il fuoriclasse del Barcellona e della Nazionale argentina è pronto a ripartire dopo la delusione della finale persa contro i tedeschi nell’ultima edizione della coppa del mondo.

L’INTERVISTA DI MESSI AL SITO DELLA FIFA

“L’ultima edizione è un ricordo molto bello. E allo stesso tempo molto amaro per come è finita”. Prosegue la ‘Pulce’ nell’intervista rilasciata a ‘Fifa.com‘. “Ci stiamo preparando bene per il Mondiale, siamo in crescita, nelle qualificazioni abbiamo dovuto passare un momento difficile che non meritavamo perché con Venezuela e Perù avremmo potuto benissimo vincere. Veniamo da 4 gare ufficiali con un nuovo allenatore e dopo il match con l’Ecuador la squadra sarà un’altra, supereremo le tensioni e le paure che abbiamo avuto”Messi parla poi del giro di boa dei 30 anni, festeggiati a giugno. “Non avrei mai immaginato come o dove sarei stato al compimento del mio 30esimo anno ma posso dire che sto molto bene, sono molto felice sia nella mia vita privata, sarò padre per la terza volta, sia in quella professionale. Direi che sto bene dentro e fuori dal campo”. 

OBIETTIVO RUSSIA 2018

“Sono maturato anche nel gioco, succede col passare del tempo. La partita con l’Ecuador era molto importante perché stare fuori dalla coppa del mondo sarebbe stato un duro colpo. In primis per il gruppo, personalmente non so come avrei reagito. Lo stesso vale per gli argentini: stare fuori da Russia 2018 sarebbe stato un momento storico in negativo per il Paese”, precisa Messi. E sull’esclusione del Cile il leader della Nazionale albiceleste aggiunge. “Hanno vinto le ultime due Copa America, sono un grande team e questo dimostra come il girone di qualificazione sudamericano sia duro, nessuno ti regala niente”. Infine Messi se la cava con una battuta commentando la frase del tecnico Sampaoli che aveva affermato: ‘Il calcio deve un mondiale a Messi’. “Spero che il calcio finisca per pagarmi”, è la replica del campione argentino.