Sassuolo, Paolo Cannavaro addio al calcio, seguirà il fratello Fabio in Cina

CannavaroCANNAVARO – Paolo Cannavaro dà l’addio al calcio e al Sassuolo. Per l’ex capitano del Napoli destinazione Guangzhou, Cina, dove farà da vice a suo fratello Fabio.

RIUNIONE FAMILIARE

Il rapporto con Fabio si riallaccia dopo tanti anni di separazione: “Ho vissuto poco con mio fratello – ha detto nell’ultima conferenza stampa a SassuoloLa vita ci ha diviso da giovanissimi e tornare a stare con lui non accadeva da tantissimi anni – ha detto Paolo Cannavaro – Sono carico per questa nuova avventura. Il mio compito sarà di assistere Fabio come collaboratore tecnico e allenare la squadra delle riserve. Sarà difficile vedere le partite in tv. Non mi mancherà il campo perché la decisione è stata mia. Mi mancherà tanto però vivere i miei compagni, specie i ragazzi fantastici che erano qua”.

LA FOTO DI QUESTA ESPERIENZA

Il momento più bello in neroverde “la salvezza del primo anno”, quello più brutto “l’eliminazione in Europa League”.“La fotografia che mi porterò dietro sono le lacrime dei miei compagni. Le porterò dentro di me. Il calcio finisce ma la vita continua”. I tifosi del Sassuolo “mi hanno voluto bene anche se il mio cuore era da tifoso del Napoli, anche quando mi hanno omaggiato al San Paolo. Loro mi hanno capito e rispettato. Io li ringrazio anche per questo”. Sabato a Roma l’addio nella partita contro i giallorossi di Di Francesco.