Josè Altafini: “Vivo con 700 euro al mese. Ora mi occupo di…”

0
170

JOSè ALTAFINI- Josè Altafini, storico attaccante di Napoli e Juventus, prossimo agli 80 anni, ha raccontato il suo momento complicato sulle pagine del corriere della Sera. Una pensione sociale da 700 euro e un posto da commentatore tecnico a “Sky” perso negli ultimi anni.

“VIVO CON 700 EURO AL MESE”

Altafini ha così commentato: “Ho la pensione sociale, vivo con 700 euro al mese. Quella da ex calciatore non riuscii a farla. Diciamo che sono tornato alle origini, ma le scarpe le ho ancora. Sì, devo lavorare, ma bisogna sempre darsi da fare a questo mondo, chi si ferma è perduto. Non ho la pensione da calciatore perché non sono riuscito a farla. Ho versato solo tre anni di contributi. Quando ero andato a chiedere il riscatto mi avevano chiesto 70 milioni di lire di arretrati…

NUOVO LAVORO

“Oggi, il mio lavoro è quello di vendere campi in erba sintetica. L’azienda non è mia, magari lo fosse. Io aiuto, trovo clienti, faccio, promuovo. Sono testimonial. L’erba sintetica è il futuro, altro che il fango dove giocavo io”.

LA FINE CON SKY

“La fine con Sky? Arrivarono dei personaggi che mi facevano la guerra per prendere il mio posto e io ho detto tanti saluti, amici. In Italia a volte viene premiata la raccomandazione e non la competenza. Mettono i giovani che urlano senza fantasia. Quando li sento abbasso il volume. Io ho inventato il manuale del calcio, il golasso”.