Finale tutta spagnola: Llorente fa esplodere la Catedral al 90′, Atletico Madrid di misura con Adrian

Ancora la penisola iberica sarà protagonista nella finale di Europa League, stavolta con rappresentanti spagnole. L’Athletic Bilbao, spinto dal suo pubblico sempre caldo e rumoreggiante, ottiene la qualificazione riuscendo a ribaltare il 2-1 subito all’andata dallo Sporting Lisbona grazie ad un gol del solito, immenso Fernando Llorente nel finale. Tre a uno al San Mames, con gli uomini di Bielsa subito all’attacco ed in gol dopo 20′ con Susaeta. I baschi dominano ma prima dell’intervallo arriva il pareggio dei portoghesi targato Ricky Van Wolfswinkel. Nel recupero però il Bilbao replica il punteggio dell’andata con Ibai Gomez che sfrutta alla grande un assist di Llorente. Due pali, uno per parte, vengono colpiti all’inizio della ripresa con Javi Martinez e Insua. Nel finale l’attaccante della nazionale viene degnato dell’assist del compagno mandato in gol in precedenza e porta in finale i Leones.
Di conseguenza la finale sarà spagnola, visto che le altre due compagini impegnate nella competizione militano nella Liga. Al Mestalla l’Atletico Madrid ottiene un successo di misura contro il Valencia. Diversi i tentativi dei padroni di casa per rovesciare il 4-2 subito all’andata ma all’ora di gioco Adriàn segna un gran gol al volo di destro e sancisce il passaggio del turno agli ex campioni, che avranno la possibilità di riconquistare il titolo.