Roma-Fiorentina, Ranieri in conferenza stampa: “Dzeko e Olsen in dubbio”

Spal Roma conferenza Ranieri
(Photo by Andreas SOLARO / AFP) (Photo credit should read ANDREAS SOLARO/AFP/Getty Images)
Infortunio Manolas
. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

ROMA FIORENTINA – Dalla Fiorentina alla Fiorentina, nel giro di poco più di due mesi, la Roma si ritrova davanti la squadra che le ha rifilato la peggior figura in una stagione fin qui disastrosa. Era lo scorso 30 gennaio quando nei quarti di finale di Coppa Italia, al Franchi, la squadra viola rifilava un umiliante 7-1 a quella che era ancora la Roma di Eusebio Di Francesco.

Ora lo spauracchio toscano ritorna per una Roma che è moralmente e sportivamente a pezzi. Due sconfitte consecutive per la truppa di Ranieri tra SPAL e Napoli, una condizione fisica a dir poco precaria e infortuni che si aggiungono ad altri infortuni. Insomma, la situazione in casa giallorossa è di quelle difficili e mister Ranieri deve essere bravo (e fortunato) a saper guidare i suoi fuori da questa tempesta. L’impegno di domani sera non è certo dei più facili e il clima allo stadio Olimpico non sarà certo favorevole per gli uomini di casa. Non sembrano esserci aspetti positivi in questo momento nella Roma, ma Ranieri in conferenza stampa tenta di abbassare i toni.

Leggi anche: Roma, idea De Rossi per la panchina

Roma Fiorentina, Ranieri in conferenza

A chi gli chiede se la gara contro la Fiorentina, con l’ombra del 7-1 della Coppa Italia, possa essere un incentivo a fare bene, Ranieri risponde: “Spero siano la benzina che ti fa reagire. Questo dobbiamo proiettare. A Firenze abbiamo subito gol con palle lunghe a scavalcare la difesa, e questo lo sanno fare molto bene. Ripercorrono spesso questo modello a prescindere da chi gioca. Dovremmo stare a attenti a non dare la profondità”.

L’emergenza infortuni in casa Roma non si placa e, anche per domani sera, i giallorossi potrebbero fare a meno di altri due titolari. Uno per problemi fisici, l’altro perché reduce da una brutta prestazione contro il Napoli: “Dzeko ha un versamento all’anca incredibile. Col Napoli ha giocato con un meloncino sull’anca. Vediamo come sta. Olsen? Non lo so, vediamo. Sceglierò tra oggi e domani.