Belotti-Quagliarella, finisce pari la sfida tra i bomber italiani

Belotti Torino
(Getty Images)

Torino-Sampdoria finisce in parità, all’Olimpico di Torino termina 2-2 un match ricco d’emozioni soprattutto nel secondo tempo. A dominare la scena il confronto tra i bomber italiani Belotti e Quagliarella, entrambi a segno.

Il Gallo ha portato in vantaggio il Toro, Quagliarella ha segnato il gol del momentaneo 1-2 prima del gol del pareggio di Meitè.

LEGGI ANCHE >>> DIRETTA Torino-Sampdoria, segui la partita live

Belotti aggancia Baloncieri e mette Valentino Mazzola nel mirino

La certezza del Torino si chiama Andrea Belotti che ha realizzato sette gol in otto presenze raggiungendo Lukaku e mettendosi in scia di Ibrahimovic e Cristiano Ronaldo, i due fuoriclasse della serie A.

Il valore del Gallo è ancora più evidente leggendo la classifica cannonieri della storia del Torino. Belotti è ad un passo da quota 100, con il gol numero 99 occupa l’ottavo posto in compagnia di Adolfo Baloncieri, attaccante del Toro tra gli anni ’20 e ’30.

A quattro reti di distanza c’è un mito del Grande Torino: Valentino Mazzola, una leggenda del club granata, della storia del calcio italiano e internazionale.

LEGGI ANCHE >>> Belotti si guarda intorno, crisi granata la chiave per partire

Quagliarella
(Getty Images)

Quagliarella insegue il podio nella storia blucerchiata

Lancio di Candreva, girata al volo di Quagliarella di destro, un gol dei suoi, una giocata classica del suo immenso repertorio. Fabio Quagliarella è sempre più nella storia della Sampdoria di cui è l’epicentro tecnico, la pericolosità offensiva passa per le sue giocate.

Quagliarella ha segnato contro il Torino, la squadra in cui si trasferì all’età di 13 anni, il gol blucerchiato numero 92 e continua la sua corsa verso il podio. Davanti a lui c’è un tridente che nella storia della Sampdoria ha un peso significativo.

Al terzo posto con 110 gol c’è Francesco Flachi, a diciotto lunghezze quindi dall’attaccante di Castellammare di Stabia. Dominano la classifica i gemelli del gol dello scudetto della Sampdoria nel 1991, Mancini e Vialli, rispettivamente a quota 171 e 141 gol, numeri irraggiungibili per Fabio che, però, ha conquistato il cuore dei tifosi doriani.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Quagliarella Nazionale, il bomber star dei social tra ovazioni e ironia

Franco Vazquez in Italia: ci pensano Lazio, Fiorentina e Torino