Milan, quante assenze per Pioli: le scelte col Genoa

milan Kessie Milan ammonizione
Stefano Pioli (GettyImages)

Il Milan si presenterà alla sfida contro il Genoa con i cerotti. Pioli costretto a fare quattro rinunce questa sera al “Ferraris”. Una partita delicata per i rossoneri, che per restare davanti devono tornare a spingere sull’acceleratore.

Il pareggio con il Parma – una gara in cui i rossoneri hanno creato tante occasioni raggiungendo però il 2-2 soltanto in coda – ha rallentato il ritmo del Milan, che adesso ha bisogno di riprendere il filo con la vittoria per mantenere a distanza di sicurezza Inter (-3), Napoli e Juventus (-4).

Il tecnico rossonero da un po’ di tempo a questa parte però deve fare la conta prima di decidere chi schierare. Sarà così pure contro il Genoa, sebbene la partita di stasera sarà l’ultima senza Zlatan Ibrahimovic.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Milan Genoa
Zlatan Ibrahimovic (GettyImages)

Milan, con il Genoa non ci sarà ancora Ibrahimovic

L’attaccante svedese non fa parte dell’elenco dei 23 convocati. Nulla di allarmante dietro la sua esclusione ma soltanto la volontà del Milan di non rischiare. I rossoneri non vogliono correre il rischio di dover rinunciare al gigante di Malmo ancora pertanto hanno deciso di ritardare il suo rientro di qualche giorno. Ci sarà sicuramente nel confronto con il Sassuolo di De Zerbi.

La sua assenza però non sarà l’unica. Mancheranno infatti anche Simon Kjaer, Ismael Bennacer e Matteo Gabbia. Il danese, come Ibrahimovic, è prossimo al rientro mentre per gli altri due sarà necessario pazientare: tutti e due si rivedranno soltanto nel nuovo anno.

LEGGI ANCHE >>> Theo Hernandez è l’uomo in più del Milan: nessuno come lui in Serie A

Per rimpiazzare Kjaer, Pioli sembra orientato a dare ancora fiducia a Pierre Kalulu. La scommessa francese di Maldini, arrivato in estate dal Lione a fronte di un indennizzo irrisorio, sta lentamente venendo fuori dal guscio, come centrale. Posizione che aveva già ricoperto durante gli anni giovanili.

Tonali agirà insieme a Kessie a centrocampo mentre davanti dovrebbe rientrare Saalemekers. Hauge candidato a ricoprire uno degli altri posti dell’attacco. Se dovesse scoccare di nuovo la sua ora per l’ultimo posto sarebbe una corsa a due tra Leao e Rebic.