Sorpresa Ibrahimovic: dice no al Pallone d’Oro

ibrahimovic pallone doro
Ibrahimovic (Getty Images)

Zlatan Ibrahimovic dice no al Pallone d’Oro: le parole dell’attaccante svedese sul trofeo di France Football e sul Milan

A tutto Ibrahimovic: lo svedese si confessa in un’intervista a ‘Sportweek’ e lo fa senza nascondere la sua elevata autostima. Così dice che Maradona è stato l’unico più forte di lui e ‘rifiuta’ il Pallone d’Oro. Già, l’attaccante svedese non si rammarica per aver mancato l’appuntamento con il trofeo individuale più ambito a livello calcistico. Messi e Ronaldo ne fanno da anni una questione di supremazia, Ibra no.

“Non cambierei i miei 12 Guldbollen (Pallone d’Oro svedese, ndr), per uno di France Football. Perché per me significano continuità. I tanti hanno vinto un Mondiale o un Europeo, la Champions e poi anche il Pallone d’Oro: hanno avuto un anno meraviglioso, poi sono spariti. Invece io resisto da 25 anni. Sempre al top. Allora non cambio nulla per un colpo fortunato”.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

milan ibrahimovic pallone d'oro
Ibrahimovic (Getty Images)

Ibrahimovic: “Il Milan è casa mia. Ora siamo al top”

Parole e musica di re Zlatan che è pronto a guidare il Milan fino al vertice. Ci crede Ibrahimovic, anche perché nei rossoneri vede una seconda famiglia: “Qui mi sento a casa. Vado a Milanello ogni mattina e non ho fretta di tornare a casa, perché già sono a casa”. Ibra racconta che questa sensazione è la stessa della prima volta che è arrivato a Milanello, nel 2010: “Per questo per me il Milan è il top of the top”.

LEGGI ANCHE >>> Milan, la Liga su Castillejo: lo spagnolo ha chiarito i piani – ANews

Top of top fuori ma anche dentro al campo dove il numero 11 vuole lo scudetto: “Quando sono arrivato, il Milan era dodicesimo. E avevano già scritto il finale, avevano già giudicato prima di vedere i risultati: non c’era partita. Invece siamo arrivati al top, stiamo dimostrando di essere parte del top e ora bisogna continuare così”.